Arriva Selfiemployment, il fondo per le piccole iniziative imprenditoriali

Selfiemployment è il fondo per le piccole iniziative imprenditoriali guidate da giovani i quali abbiano voglia di misurarsi con il mondo dell'impresa. Prevede prestiti da un minimo di 5mila ad un massimo di 50mila euro e non richiedono la presentazione di particolari garanzie.

Lo scorso 1° marzo è partito Selfiemployment, un fondo gestito da Invitalia, sotto la supervisione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con il quale è possibile finanziare l'avvio di piccole iniziative imprenditoriali da parte di giovani che abbiano intenzione di promuovere la loro voglia di imprenditorialità. Il fondo è partito con una dotazione iniziale di circa 114 milioni di euro, e si rivolge in particolare ai giovani tra i 18 e i 29 anni dotati di una forte attitudine al lavoro autonomo e all'impresa. Una iniziativa indirizzata con tutta evidenza a quella parte di mondo giovanile che intenda mettere alla prova i propri studi e le conoscenze acquisite senza dover pensare ad emigrare.

Come funziona Selfiemployment

Selfiemployment prevede inizialmente un periodo di formazione e accompagnamento, che saà delegato alla fornitura di tutte le conoscenze necessarie allo sviluppo del proprio progetto. A questa fase propedeutica, seguirà una seconda in cui sarà possibile accedere ai finanziamenti del fondo.

Selfiemployement è una iniziativa tesa a favorire la voglia di imprenditorialità dei giovani

(Selfiemployement è una iniziativa tesa a favorire la voglia di imprenditorialità dei giovani)

Va messo in rilievo, al proposito, come i prestiti concessi siano a tasso zero e non prevedano alcuna forma di garanzia reale. I finanziamenti potranno essere rimborsati in un tempo massimo di sette anni, per mezzo di rate mensili che partiranno a distanza di sei mesi dalla concessione del prestito. In particolare il fondo Selfiemployment andrà a finanziare piani di investimento che partono da 5.000 e possono arrivare a 50mila euro, secondo questa graduazione: microcredito da 5mila a 25mila euro, microcredito esteso da 25.001 a 35mila euro e piccoli prestiti da 35.001 a 50mila euro.

Chi può accedere ai prestiti

Potranno accedere ai finanziamenti previsti all'interno del piano i giovani tra 18 e 29 anni che non abbiano un lavoro e non siano impegnati in percorsi di studio o di formazione professionale, a patto che siano iscritti al programma Garanzia Giovani e siano in possesso dell'attestato di partecipazione al percorso di accompagnamento. A presentare le domande per la concessione del credito potranno essere presentate imprese individuali, società di persone e società cooperative composte massimo da nove soci, oppure le associazioni professionali e società tra professionisti. I settori di attività delle società sono invece la produzione di beni, la fornitura di servizi e commercio, anche sotto forma di franchising, escludendo però i settori della pesca, dell'acquacultura e la produzione primaria in agricoltura.
Le domande per poter accedere a Selfiemployment possono essere inviate soltanto per via telematica, utilizzando il sito di Invitalia, all'interno del quale potrà anche essere reperita la normativa e scaricata la modulistica.

Un'iniziativa meritoria

Si tratta di un'iniziativa da salutare con estremo favore in un momento in cui il mondo giovanile si trova in una fase di acuta sofferenza, dimostrata da un lato dalle statistiche relative agli indici di disoccupazione e dall'altro da una fuga di cervelli sempre più pronunciata, tale da mettere a repentaglio la tenuta stessa del sistema produttivo tricolore. In pratica i giovani italiani dopo aver studiato si ritrovano davanti alla prospettiva di una lunga disoccupazione o di lunghi periodi di lavoro precario o malpagato (o entrambe le cose). Proprio per evitare che decidano di trasferirsi all'estero, disperdendo così le competenze acquisite, è necessario mettere in campo iniziative come Selfiemployment, dando prospettive alla parte di popolazione più esposta ad una crisi che sembra non finire mai.

Articolo letto 234 volte

Dott. Dario Marchetti
Richiedi subito un PRESTITO personalizzato

Prestito fino a 60.000 euro in piccole rate anche per CATTIVI PAGATORI. Ideale per Dipendenti e Pensionati. Preventivo in soli 5 minuti!

RICHIEDI
PREVENTIVO