Mediocredito centrale

Banca del Mezzogiorno MedioCredito Centrale S.p.A. (BdM-MCC): la storia, le linee di attività, i prodotti ed i servizi per le famiglie, piccole e medie imprese e Amministrazioni Pubbliche, dalle agevolazioni pubbliche ai mutui e passando per i finanziamenti chirografari ed ipotecari.

Il MedioCredito Centrale S.p.A. è una Banca che è attualmente controllata interamente da Poste Italiane S.p.A.. La denominazione corretta è Banca del Mezzogiorno MedioCredito Centrale S.p.A. (BdM-MCC) per quello che è, in linea con la propria missione a livello statutario, un Istituto operante nell'esercizio del credito e nella gestione delle agevolazioni pubbliche.  

Mediocredito Centrale

MedioCredito Centrale, la storia 

In particolare, il MedioCredito Centrale, nato nel 1952, nel 1994 diventa una Società per Azioni per operare in settori del credito e della finanza quali il leasing ed il factoring, la finanza d'impresa, il project & export finance ed il credito industriale. Nel 2008 il Mediocredito Centrale cambia denominazione in UniCredit MedioCredito Centrale S.p.A., dopodiché tre anni dopo, nel 2011, avviene la cessione alla società Poste Italiane S.p.A.. L'operazione di cessione, in particolare, rientra nel progetto di creazione della Banca del Mezzogiorno da parte del Mef, il Ministero dell'economia e delle finanze.

MedioCredito Centrale, le linee di attività 

Sono quattro le principali linee di attività della Banca del Mezzogiorno MedioCredito Centrale: i mutui ed i finanziamenti alle imprese ed alle famiglie; il Fondo di Garanzia per la concessione di finanziamenti garantiti alle piccole e medie imprese (Pmi) ed alle start up; interventi per lo sviluppo, in prevalenza attraverso il cofinanziamento dei Fondi Strutturali, per la concessione di incentivi per la ricerca e per l'innovazione; Banca del Mezzogiorno MedioCredito Centrale è inoltre capofila nella gestione del Fondo crescita Sostenibile istituito per promuovere progetti di R&S di rilevanza strategica con l'obiettivo di rilanciare la competitività del sistema produttivo italiano.

MedioCredito Centrale, i prodotti ed i servizi 

I prodotti ed i servizi della Banca del Mezzogiorno MedioCredito Centrale sono destinati alle famiglie, alle imprese ed alla Pubblica Amministrazione. In particolare, i prodotti per le famiglie spaziano dalla cessione del quinto dello stipendio e della pensione al mutuo casa privati e passando per la delegazione di pagamento. Per le imprese l'offerta riguarda i finanziamenti ipotecari a medio ed a lungo termine, i finanziamenti chirografari a medio ed a lungo termine, ed i finanziamenti aventi come finalità quella del sostegno alla crescita ed all'espansione sui mercati esteri, ovverosia all'internazionalizzazione. I servizi per la Pubblica Amministrazione riguardano la Tesoreria Enti, ma a questi come sopra accennato, occorre aggiungere tutta una serie di interventi e di misure per lo sviluppo che passano dagli incentivi nazionali e regionali al Fondo di Garanzia e passando per le agevolazioni a sostegno della ricerca e dell'innovazione, e per il Fondo Crescita Sostenibile.

MedioCredito Centrale, il supporto al Mezzogiorno 

Il MedioCredito Centrale, essendo la Banca del Mezzogiorno si occupa in prevalenza di finanziare proprio i privati e le imprese del Sud. In particolare, per le regioni meridionali, il MedioCredito Centrale canalizza il credito, attraverso la concessione di finanziamenti, verso quei progetti che, ritenuti meritevoli, sono anche in grado di creare al Sud occupzione e sviluppo. La quota di finanziamenti al Sud sul totale, da parte del MedioCredito Centrale, è pari ad oltre il 60% così come previsto dalla missione della Banca del Mezzogiorno.

MedioCredito Centrale, il Fondo Jeremie Calabria 

Fino alla data del 30 settembre del 2016, inoltre, sono disponibili i fondi finalizzati alla concessione di finanziamenti a tasso agevolato nell'ambito di Jeremie Calabria, un'iniziativa del FEI, il Fondo europeo per gli investimenti, insieme alla Commissione europea. Jeremie, in particolare, sta per Joint European Resources for Micro to Medium Enterprises, ovverosia Risorse europee congiunte per le piccole e medie imprese, per finanziamenti agevolati, a favore delle piccole e medie imprese calabresi, in quanto i tassi di interesse sono inferiori a quelli di mercato.

MedioCredito Centrale, gli Organi Sociali 

Attualmente il Presidente del Consiglio di Amministrazione della Banca del Mezzogiorno MedioCredito Centrale è Massimiliano Cesare, mentre Luigi Calabria è Amministratore Delegato e Direttore Generale. Fanno inoltre parte del CdA Marco Siracusano, Carolina Gianardi e Tancredi Marino. Per quel che riguarda invece il Collegio Sindacale, il Presidente è Luca Aniasi con Raffaella Donesana e Francesco Rosso Sindaci Effettivi, mentre i Sindaci Supplenti sono Paolo Saita e Franca Brusco. Per la revisione legale dei conti la società incaricata è la PriceWaterhouseCoopers S.p.A..

Articolo letto 650 volte

Filadelfo Scamporrino