Prestiti tramite Inarcassa: finanziamenti e mutui per Architetti ed Ingegneri

La Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Ingegneri ed Architetti Liberi Professionisti propone mutui edilizi e prestiti d'onore per i giovani. Beneficiari e condizioni.

Per quanto riguarda il mondo degli ingegneri ed architetti liberi professionisti esiste l'ente INARCASSA (Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza per Ingegneri ed Architetti) fondato nel 1958 che si occupa appunto della loro previdenza ed assistenza. Dal 1955 è divenuto un ente privato costituito da uno statuto e un regolamento Generale di Previdenza disposti dal Comitato Nazionale dei Delegati e approvati dai Ministeri vigilanti. Opera così in totale autonomia per le categorie cui è nato.

Al 31 dicembre 2012 Inarcassa conta oltre 165.000 iscritti di cui il 40% ha meno di 40 anni di età e più di 14.500 pensionati. L'iscrizione non è nè volontaria nè facoltativa sicché obbligatoria per tutti gli ingegneri ed architetti che svolgono un'attività autonoma e quindi sono dotati di partita iva. La contribuzione è basata su versamenti che vengono calcolati in base al reddito annuale prodotto dai professionisti. Esiste comunque un versamento base che esula dal reddito annuale.

A fine 2012 il patrimonio dell'Inarcassa ammontava a 6,5 miliardi di euro. Alla fine del 2013 si prevede un flusso di entrate contributive di 1,1 miliardo di euro ed un patrimonio massimo di sette miliardi di euro. Inarcassa eroga quindi pensioni di vecchiaia, anzianità, inabilità, invalidità ai superstiti, di reversibilità e fornisce altri servizi come:

  • Indennità di maternità;
  • Indennità per inabilità temporanea
  • Mutui
  • Sussidi
  • Assistenza sanitaria
  • Prestiti d'onore per i giovani
  • Finanziamenti on line agevolati

I MUTUI: BENEFICIARI E CONDIZIONI

Citiamo testualmente dal sito dell'inarcassa: "Attraverso la convenzione con l'istituto Tesoriere Banca Popolare di Sondrio Inarcassa concede agli iscritti l'accesso all'erogazione di mutui ipotecari fondiari edilizi a tassi agevolati per l'acquisto e/o costruzione di unità immobiliare con destinazione ad abitazioni non di lusso, studio professionale, abitazione e studio."

Possono richiedere i mutui ipotecari-fondiari edilizi sia coloro che sono iscritti almeno da tre anni all'Inarcassa e che vantano di una regolare contribuzione, sia gli ordini professionali ed i sindacati di categoria degli Ingegneri ed Architetti Liberi professionistri.

I mutui possono avere una durata dai 5 ai 20 anni e possono essere richiesti sia a tasso fisso sia variabile. Per gli iscritti l'importo che può essere erogato va da 20.000 a 300.000 euro mentre per i sindacati e gli ordini professionali l'importo va da 50.000 a 500.000 euro.

I mutui sono erogati tramite il regolamento dell'Inarcassa ma la concessione dello stesso viene comunque approvata dalla banca che vista la situazione economica odierna ne limita l'accesso attraverso uno screening preciso del richiedente. I tassi di interesse del mutuo sono gestiti sempre dalla banca che li aggiorna quando necessario. In questo ultimo periodo quasi ogni mese.

REGOLAMENTO INARCASSA PER L'AMMISSIBILITA AI MUTUI FONDIARI EDILIZI

MOTIVO RICHIESTA MUTUO

BENEFICIARI

REQUISITI

INTESTAZIONE DELL'IMMOBILE

A. Costruzione, demolizione e ricostruzione B.Ampliamento e/o Sopraelevazione C.Resaturo e ristrutturazione edilizia D. Manutenzione straordinaria 1. Iscritti ad Inarcassa Tre anni di iscrizione ad Inarcassa con rispettiva contribuzione. Tutti devono essere in regola con gli adempimenti statutari in materia di iscrizione e contribuzione Deve essere di proprietà del richiedente, cointestato col coniuge o col convivente se compare nello stato di famiglia.In caso di separazione o di morte può essere cointestato con i figli anche minori e/o inabili a carico del richiedente
Acquisto dello studio professionale 2.Iscritti ad Inarcassa riuniti o meno in associazione o in società di professionisti per l'acquisto dello studio professionale Tre anni di iscrizione ad Inarcassa con rispettiva contribuzione. Tutti devono essere in regola con gli adempimenti statutari in materia di iscrizione e contribuzione L'immobile deve essere esclusivamente di proprietà dei richiedenti per uso professionale
Acquisto della propria sede 3.Sindacati di categoria degli architetti ed ingegneri liberi professionisti Tre anni di iscrizione ad Inarcassa con rispettiva contribuzione. Tutti devono essere in regola con gli adempimenti statutari in materia di iscrizione e contribuzione L'immobile deve essere esclusivamente di proprietà dei richiedenti per uso professionale

Per usufruire del mutuo i richiedenti dovranno presentare la domanda che verrà protocollata in ordine cronologico e sottoposta, per l'ammissione, al presidente di Inarcassa. Nel caso in cui le domande vengano respine o non accettate possono essere ripresentate solo l'anno successivo.

Le condizioni per la concessione del mutuo vanno integrate con le condizioni della Banca popolare di Sondrio che definisce i tassi di interesse, modificandoli ogni mese,  e si riserva la facoltà di modificare le condizioni durante il periodo dell'istruttoria, cioè il periodo in cui la domanda è sottoposta ad approvazione.

I prestiti posso essere richiesti a tasso fisso o variabile. Le tabelle che seguono rappresentano la situazione inerente al mese di ottobre. La Banca di Sondrio visto l' andamento del mercato odierno fornisce le nuove condizioni ogni volta che ci sono variazioni.

Tasso variabile:

a) pari alla media mensile dell'Euribor (Euro Interbank Offered Rate) sei mesi, pubblicata su "Il Sole 24 ore", riferita ai mesi di febbraio e marzo per le rate con scadenza il 31 ottobre e ai mesi di agosto e settembre per le rate con scadenza il 30 aprile,con maggiorazione dello spread.

Indicativo

Indicativo

Rata Semestrale

Durata Spread % Eutibor 6 mesi % Tasso finito % Per ogni 1000 E
5 2,45 0,35 2,80 107,86
10 2,45 0,35 2,80 57,67
15 2,50 0,35 2,85 41,20
19.5 2,60 0,35 2,95 33,90

b) BCE rilevato su " Il sole 24 ore"il giorno della proposta contrattuale aumentato dei seguenti spread ( solo in caso di acquisto prima casa):

Indicativo

Indicativo

Rata Semestrale

Durata Spread % Eutibor 6 mesi % Tasso finito % Per ogni 1000 E
5 2,70 0,50 3,20 109,01
10 2,70 0,50 3,20 58,82
15 2,75 0,50 3,25 42,38
19.5 2,85 0,50 3,35 35,13

Tasso Fisso: pari all' IRS (Interest Rate Swaps) rilevato sul quotidiano "Il Sole 24 ore"del giorno della  proposta contrattuale, maggiorato dei seguenti spread:

Indicativo

Indicativo

Rata Semestrale

Durata Spread % IRS di periodo % Tasso finito % Per ogni 1000 E
5 2,55 1,25 3,80 110,74
10 2,55 2,10 4,65 63,09
15 2,60 2,55 5,15 48,26
19.5 2,70 2,65 5,35 41,61

PRESTITI D'ONORE PER I GIOVANI

Nell'anno 2013 Inarcassa ha indetto un bando (valido dal 1 febbraio 2013 al 31 marzo 2014 ) per sostenere l'accesso e l'esercizio dell'attività professionale dei giovani associati e delle professioniste con figli a carico fino all'eta dell'obbligo, per il sostegno alla professione di cui all'art. 3.5.dello Statuto. L'obiettivo è quello di facilitare il finanziamento per i giovani professionisti con tassi di interesse che per il 2013 sono stati abbattuti del 100% da Inarcassa. Il finanziamento può durare solo 5 anni per un limite massimo di capitale pari a 15.000 euro. 

CHI PUO ACCEDERE

REQUISITI

OGGETTO DEL FINANZIAMENTO

Professionisti iscritti o reiscritti che non hanno compiuto il trentacinquesimo anno di età 1.Essere iscritti ad Inarcassa 2.Essere in regola con tutti gli adempimenti formali e contributivi previsti dal regolamento Generale di Inarcassa 3.Essere iscritti ad "Inarcassa online" 4.non aver già usufruito in precedenza di finanziamenti e/o contributi a carico di Inarcassa" Avvio all'organizzazione dello studio professionale ossia acquisto di immobilizzazioni materiali e immateriali necessari allo svolgimento delle attivita professionali
Professioniste madri di figli in età prescolare o scolare fino all'età dell'obbligo 1.Essere iscritti ad Inarcassa 2.Essere in regola con tutti gli adempimenti formali e contributivi previsti dal regolamento Generale di Inarcassa 3.Essere iscritti ad "Inarcassa online" 4.non aver già usufruito in precedenza di finanziamenti e/o contributi a carico di Inarcassa" Avvio all'organizzazione dello studio professionale ossia acquisto di immobilizzazioni materiali e immateriali necessari allo svolgimento delle attivita professionali

Le domande devono essere presentate tramite richiesta su Intercassa Online e deve essere specificato l'utilizzo del prestito. Le domande sono istruite dall'organo competente in ordine di arrivo.

Entro 60 giorni dalla presentazione della domanda, Inarcassa comunica tramite e.mail l'esito, le domande che non trovano accoglimento possono essere ripresentate all'uscita di un nuovo bando.

Il bando per questo tipo di prestito va sempre integrato con le condizioni della Banca Popolare di Sondrio che insieme ad Inarcassa dal momento in cui è stato approvato il prestito effettuano controlli sulla veridicità della motivazione per cui è stato richiesto.

Alla banca bisognerà restituire le rate del prestito concesso più gli interessi che in questo caso saranno coperti al 100% da Inarcassa.

Per quanto riguarda i Finanziamenti on line agevolati, per l'anno 2013 il bando è stato chiuso per esaurimento di fondi. Chi è interessato può comunque richiederlo tramite Inarcassa direttamente alla banca di Sondrio ma senza le agevolazioni di Inarcassa.

Articolo letto 3.930 volte

Nadia De Santis
Richiedi subito un PRESTITO personalizzato

Prestito fino a 60.000 euro in piccole rate anche per CATTIVI PAGATORI. Ideale per Dipendenti e Pensionati. Preventivo in soli 5 minuti!

RICHIEDI
PREVENTIVO