Calcola la rata del tuo prestito! I calcolatori e i simulatori finanziari ti aiutano a preservare le tue finanze: scopri come!

Vuoi monitorare il tuo prestito? Oppure desideri sottoscrivere un nuovo contratto di finanziamento? I simulatori di prestito possono essere degli strumenti molto utili per te! Ti aiutano ad evitare il sovra indebitamento e le possibili difficoltà economiche derivanti da una cattiva gestione delle tue finanze.

Per monitorare il proprio prestito o conoscere in anticipo l'importo di ogni singola rata, le banche e le finanziarie mettono a disposizione dei propri clienti i calcolatori finanziari. In realtà, il web è pieno di simulatori di prestito, i quali consentono ai consumatori di poter affrontare con serenità e soprattutto responsabilmente il proprio debito nei confronti dell'istituto di credito.

In questa sede si desidera affrontare propriamente il discorso in merito alla corretta gestione del proprio budget in rapporto alle spese relative al prestito contratto. In tutto ciò, si vedrà, i simulatori finanziari possono essere degli strumenti utilissimi, degli ottimi aiuti per monitorare le spese finanziarie.

CHE COSA È E COME FUNZIONA UN SIMULATORE FINANZIARIO?

Prima di iniziare il discorso in merito alla corretta gestione del prestito contratto mediante il simulatore finanziario, è opportuno fornire un chiarimento in merito a questi strumenti utilissimi.

Utilizzando un simulatore di credito, il cliente può conoscere in anticipo l'importo della rata del mutuo, può monitorare l'andamento del piano di ammortamento o ancora può confrontare più proposte per poi scegliere quella che più di tutte si avvicina alle proprie esigenze.

Per usufruire dei simulatori finanziari verrà chiesto al consumatore di fornire i seguenti dati per poi procedere al calcolo richiesto per il prestito contratto o da sottoscrivere:

  • l'importo totale del prestito;
  • lo scopo del prestito
  • la durata prevista per il prestito;
  • la periodicità di pagamento della rata
  • il tasso di interesse applicato.

I simulatori finanziari possono essere utilizzati per qualsiasi tipologia di prestito.

Già in un latro articolo presente all'interno di questa guida sono stati ampiamente trattati sia la definizione sia il funzionamento del simulatore finanziario; proprio per tale motivazione, si consiglia di prendere visione del link qui di seguito, in maniera particolare per approfondire il discorso in merito al meccanismo sul quale si fonda tale strumento e per conoscere i metodi alternativi al fine di poter calcolare e monitorare ugualmente la rata del prestito:

Che cosa è e come funziona un simulatore finanziario? Monitorare e conoscere la rata del mutuo.

CREDITO RESPONSABILE: QUALI SONO LE REGOLE PER PRESERVARE LE PROPRIE FINANZE?

I simulatori finanziari possono rappresentare un ottimo strumento che consente ai debitori di poter gestire il proprio budget, in relazione al contratto di prestito stipulato; tuttavia, è indispensabile che ogni individuo che decide di contrarre un finanziamento metta in pratica poche e semplici regole per evitare sovra indebitamento o possibili difficoltà finanziarie.

Infatti, i simulatori finanziari vengono in aiuto dei debitori nel momento in cui essi necessitano di una pianificazione delle spese, ma gli stessi devono prestare la massima attenzione nel rispettare queste cinque regole.

1.Archiviare tutta la documentazione contabile, classificandoli in dossier specifici; qui di seguito si fornisce un elenco a mo' d'esempio, tratto da creditoresponsabile.it:

  • banca (estratti conto, ricevute di assegni, crediti);
  • entrate (buste paga, denunce dei redditi, rimborsi);
  • casa (ricevute di affitto, elettricità, gas, acqua);
  • imposte e tasse (canone TV, tasse di proprietà);
  • salute;
  • auto/moto;
  • assicurazione;
  • tempo libero.

2.Identificare le fondi di reddito del proprio nucleo familiare, considerando il salario e anche le entrate extra.

3.Censire le spese, cercando di prestare la massima attenzione a distinguere le spese fisse (affitto, mutuo, elettricità, gas, assicurazione) da quelle variabili (per fare un esempio quelle realizzate per mezzo di bancomat o carta di credito).

4.Fare il calcolo della propria disponibilità finanziaria.

5.Creare una riserva di denaro per poter affrontare le spese importanti in tutta tranquillità.

COME CALCOLARE LA RATA DEL PRESTITO E GESTIRE CONSAPEVOLMENTE LE PROPRIE FINANZE MEDIANTE I CALCOLATORI FINANZIARI?

Per aiutare i consumatori nel difficoltoso compito di monitorare le proprie spese e affrontare, allo stesso tempo, il pagamento delle rate del mutuo, le banche e gli istituti di credito forniscono questo strumento oramai molto noto ai lettori di questo articolo, ovvero il simulatore finanziario.

In base ai parametri inseriti nei programmi messi a disposizione dei clienti gratuitamente, il consumatore potrà conoscere immediatamente l'importo della rata che dovrà corrispondere ogni mese, oppure potrà confrontare più proposte di credito provenienti da differenti istituti di credito.

La tabella riportata qui di seguito consentirà al lettore di poter comprendere meglio il reale aiuto che i simulatori finanziari possono fornire ai consumatori.

QUALE È L'IMPORTO MASSIMO CHE PUOI RICHIEDERE? L'importo massimo che un consumatore può richiedere ad una banca viene calcolato in base alle personali disponibilità economiche, ovvero alla tua capacità di rimborsare gli importi finanziati. Fornendo alcune informazioni necessari, il cliente può calcolare quale è l'ammontare massimo del finanziamento che in linea di massima può essergli concesso.
QUALE È L'IMPORTO DELLA RATA CHE DA PAGARE? Noto l'importo da finanziare e il tasso di interesse, il consumatore può calcolare l'importo da corrispondere mensilmente. In base alle disponibilità del richiedente, il consumatore potrà conoscere in quanti mesi può diluire il pagamento e a quanto ammonta ogni singola rata.
QUALE È IL TAN APPLICATO? Una volta noti l'importo da finanziare, la rata mensile e il numero dei mesi per il rimborso del prestito, per mezzo del calcolatore il cliente potrò determinare il valore del TAN (Tasso Annuo Nominale) applicato. 
QUALE È IL TAEG APPLICATO? Mediante il simulatore finanziario, il consumatore potrà verificare il tasso effettivo del finanziamento, ovvero il TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale), tenendo in considerazione anche tutte le spese accessorie.

Dunque, tutti i calcolatori finanziari consentono non solo di conoscere la rata del prestito (che può essere mensile, trimestrale), ma anche tutta una serie di informazioni utilissimi per il debitore o per chi è in procinto di richiedere un finanziamento. In questo modo, il consumatore può pianificare attentamente le proprie spese e affrontare il piano di ammortamento in tutta serenità.

Articolo letto 1.142 volte

Dott.ssa Sara Tomasello
Richiedi subito un PRESTITO personalizzato

Sei un lavoratore Dipendente o un Pensionato?
Realizza facilmente i tuoi desideri.
PRESTITO fino a 60.000€, 100% ONLINE

RICHIEDI
PREVENTIVO