Il prestito personale per lavoratori stranieri: come ottenere dai 2.500 ai 40.000 euro

Ottenere un prestito personale è possibile anche agli stranieri con il solo requisito di avere una busta paga, garanzia di rimborso regolare del capitale finanziato, e i documenti di permesso o di rinnovo degli stessi. Vediamo insieme le caratteristiche del prestito e come ottenerlo.

Il prestito personale per stranieri è la soluzione di finanziamento creata appositamente per soddisfare le esigenze economiche di questa categoria di lavoratori che sempre più oggigiorno operano sul nostro territorio italiano svolgendo un'attività con regolare busta paga e permesso di soggiorno, unici documenti richiesti per accedere a questa tipologia di credito al consumo.

Il prestito personale per stranieri permette a tutti i cittadini extracomunitari di richiedere un finanziamento con importo di capitale massimo e di rate mensili in proporzione alla sostenibilità della loro retribuzione allo stesso modo in cui anche un cittadino italiano ha accesso alle differenti tipologie di finanziamenti personali. Inoltre questa tipologia di finanziamento si inserisce nella categoria di prestito non finalizzato per richiedere il quale non vi è la necessità di produrre dei documenti giustificativi sulla destinazione del capitale erogato.

Il prestito personale per lavoratori stranieri: CARATTERISTICHE

Sul campo dei prestiti personali per stranieri si ritrovano numerosi prodotti finanziari studiati per la categoria di lavoratori extracomunitari che tengono conto delle particolari esigenze di questa tipologia di clienti. E' possibile infatti per esempio che un lavoratore straniero non sia titolare di un conto corrente postale per cui l'erogazione di un finanziamento di questo tipo viene effettuata e rimborsata tramite bollettini postali.

Inoltre anche i requisiti di accesso al credito al consumo sono differenti rispetto a quelli richiesti ad altre categorie di lavoratori: i lavoratori extracomunitari possono richiedere questa tipologia di finanziamento se possessori di una regolare busta paga con un reddito annuale ridotto e accedere ad un piano di ammortamento con rate di rimborso più basse ma fino a 120 mesi, ovvero 10 anni.

Proprio per il fatto che il piano di ammortamento del capitale finanziato ha una durata massima di 10 anni anche il capitale massimo erogabile è una cifra che si aggira su importo sostenibile nella retribuzione del lavoratore per ridurre al massimo il rischio di insolvenza: il prestito personale per stranieri eroga in generale, attraverso una stima delle proposte sul web, dai 2.500 ai 40.000 euro, importo calcolato in base alla retribuzione mensile e alle garanzie esibite.

PER RICAPITOLARE: RATA, INTERESSE E CAPITALE MASSIMO EROGABILE

Per ricapitolare le nozioni fondamentali sul prestito personale non finalizzato per lavoratori stranieri, osserva anche la seguente tabella:

PRESTITO PER LAVORATORI STRANIERI MODALITA' DI EROGAZIONE
CAPITALE MASSIMO EROGABILE
  • FINANZIAMENTO NON FINALIZZATO;
  • TASSO DI INTERESSE FISSO.
  • TRAMITE BOLLETTINI POSTALI SE NON SI E' TITOLARI DI UN CONTO CORRENTE;
  • RATA CON IMPORTO FISSO.
  • RIMBORSO DAI 12 AI 120 MESI.
DAI 2.500 AI 40.000 EURO.

Il prestito personale per lavoratori stranieri: AGEVOLAZIONI

I prodotti finanziari per i lavoratori extracomunitari sono disponibili presso numerose agenzie bancarie e si caratterizzano per le agevolazioni sul piano di ammortamento del capitale finanziato, il tasso di interesse, l'importo massimo erogabile. Per comprendere meglio osserva anche lo schema seguente in cui si elencano nel dettaglio le caratteristiche di questa tipologia di prestito personale:

  • tasso di interesse fisso;
  • importo fisso della rata;
  • piano di ammortamento fino a 120 mesi (10 anni)
  • capitale massimo erogabile dai 2.500 ai 40.000 euro;
  • riduzione delle spese di istruttoria e di gestione della pratica di apertura del finanziamento.

Il prestito personale per lavoratori stranieri: TABELLA

Qui di seguito si propone una tabella ricapitolativa sulle caratteristiche principali del prestito personale per lavoratori stranieri mettendo in evidenza il tasso di interesse, le rate da rimborsare, il piano di ammortamento e le condizioni di erogazione del capitale massimo:

PRESTITO PER STRANIERI CARATTERISTICHE RATE E PIANO DI AMMORTAMENTO
FINANZIAMENTO NON FINALIZZATO
  • TASSO FISSO;
  • CAPITALE MASSIMO EROGABILE PARI A 40.000 EURO;
  • EROGAZIONE ANCHE SU BOLLETTINI POSTALI;
  • RIDUZIONE COSTO DELLE SPESE DI ISTRUTTORIA;
  • RIDUZIONE COSTI DELLA GESTIONE DELLA PRATICA.
  • RATA DI IMPORTO COSTANTE;
  • PIANO DI RIMBORSO DAI 12 AI 120 MESI;

Il prestito personale per lavoratori stranieri: REQUISITI

Il prestito personale per lavoratori stranieri presenta facilità di accesso da parte di questa categoria di lavoratori proprio perché creato nello specifico per questa categoria e in base alle proprie esigenze e problematiche. Ciò non significa che non ci siano dei criteri da rispettare nell'ottenimento del finanziamento e dei requisiti da avere per l'accesso al credito. In linea generale, il lavoratore straniero che intende richiedere il prestito personale per stranieri deve possedere:

  • regolare busta paga (reddito dimostrabile);
  • essere residente in Italia da almeno 2 anni;
  • permesso di soggiorno o certificazione di rinnovo;
  • garante o fideiussore (solo in caso di rischio di insolvenza).

PER RICAPITOLARE: TABELLA REQUISITI

Per ricapitolare e comprendere meglio i requisiti necessari e le garanzie richieste per l'accesso al prestito personale per lavoratori stranieri, osserva anche la tabella seguente in cui sono ricapitolati nel dettaglio delle due colonne:

PRESTITO PER STRANIERI REQUISITI GARANZIE
CONDIZIONI
  • REGOLARE BUSTA PAGA;
  • RESIDENZA IN ITALIA DA ALMENO 2 ANNI;
  • PERMESSO DI SOGGIORNO.
GARANTE O FIDEIUSSORE

ALTRE SOLUZIONI DI CREDITO PER GLI STRANIERI: INFORMAZIONI

Similmente ai lavoratoti italiani, un lavoratore straniero con regolare busta paga, con un reddito dimostrabile e con regolare permesso di soggiorno ha la possibilità di accedere a diverse tipologie di prestito personale in base ai requisiti e alle garanzie richieste dai diversi Istituti bancari o anche dalla retribuzione mensile. E' infatti oggigiorno sempre più comune la richiesta da parte di lavoratori stranieri del prestito personale tramite cessione del quinto in quanto un finanziamento che ha la sua garanzia nella detrazione automatica della rata direttamente dallo stipendio.

Un'altra soluzione particolarmente apprezzata nel settore dei finanziamenti a lavoratori stranieri è anche quella del prestito delega di pagamento che permette di avere un importo di capitale massimo più elevato e con rata fino al 50% della retribuzione mensile, differentemente dalla cessione del quinto che permette una rata mensile non superiore al 20% dello stipendio mensile al netto. Proprio per il fatto che questa tipologia permette di avere un capitale maggiore è considerata come una ottimale opzione se si ha bisogno di una somma maggiore: la modalità di pagamento a detrazione diretta dallo stipendio permette alle banche di erogare il capitale con maggiore facilità.

Al momento della stipula del contratto sia della cessione del quinto che del prestito delega di pagamento, l'ente erogatore stabilisce il piano di ammortamento da un minimo di 12 mesi ad un massimo di 120 mesi e stabilisce l'importo della rata mensile maggiormente sostenibile dal lavoratore straniero che percepirà, per tutta la durata del contratto, una retribuzione al netto della rata da restituire: proprio per questo motivo, queste due tipologie di credito sono particolarmente vantaggiose per le agenzie creditizie che riescono a ridurre sensibilmente il rischio di insolvenza in quanto è lo stesso datore di lavoro a versare la somma all'ente finanziatore.

ALTRE SOLUZIONI DI PRESTITI PER STRANIERI CESSIONE DEL QUINTO PRESTITO DELEGA
CARATTERISTICHE
  • RATA FINO A 1/5 DELLO STIPENDIO AL NETTO;
  • PIANO DI AMMORTAMENTO FINO A 120 MESI;
  • DETRAZIONE DIRETTA DELLA RATA DALLO STIPENDIO.
  • RATA FINO AL 50% DELLO STIPENDIO AL NETTO;
  • PIANO DI AMMORTAMENTO FINO A 120 MESI;
  • DETRAZIONE DIRETTA DELLA RATA DALLO STIPENDIO.

Articolo letto 10.660 volte

Maria Francesca Massa
Richiedi subito un PRESTITO personalizzato

Sei un lavoratore Dipendente o un Pensionato?
Realizza facilmente i tuoi desideri.
PRESTITO fino a 60.000€, 100% ONLINE

RICHIEDI
PREVENTIVO