I prestiti agevolati: il finanziamento a tasso abbattuto per sostenere spese familiari o avviare un'attività imprenditoriale

Il prestito agevolato è la soluzione di finanziamento per coloro che non hanno accesso ad altre tipologie di credito al consumo: il capitale erogato è concesso per sostenere spese familiari, mediche, avvio di attività imprenditoriali o l'acquisto della prima casa. Vediamolo insieme.

Il prestito agevolato è una tipologia di finanziamento che permette a coloro che necessitano di ottenere un capitale, ma non possono richiederlo per svariati motivi, di avere una risposta positiva dall'Istituto bancario. In linea generale il prestito agevolato permette a coloro che hanno un reddito basso, un contratto lavorativo atipico, sono disoccupati o facenti parte della categoria degli studenti, di accedere al credito al consumo per avviare la propria attività, sostenere le spese per la propria formazione, far fronte a situazioni di difficoltà economica.

E' la Legge 215/92 a fornire le linee guida di questa tipologia di prestito agevolato mettendo in evidenza requisiti, destinatari e aree di competenza che vanno dall'industria all'artigianato, dall'avvio di attività commerciali o di servizi per il turismo. I prestiti agevolati possono essere richiesti da tutte le categorie di lavoratori o meno che si trovano esclusi dall'accesso al credito al consumo per la propria condizione lavorativa, sociale e per la mancanza di garanzie come per esempio può essere considerato uno studente universitario che ricerca un prestito agevolato per iscriversi a un corso post-laurea.

Il prestito agevolato: DOCUMENTAZIONE

Con la richiesta di un prestito agevolato è possibile ottenere con maggiore facilità l'accettazione della propria richiesta di finanziamento esibendo una particolare documentazione e altre tipologie di garanzie in base allo schema seguente:

  • garante;
  • lo Stato o la Regione di appartenenza qual garante;
  • tasso di interesse inferiore o finanziamento senza interessi;
  • piano di ammortamento personalizzato.

Il prestito agevolato: IL TASSO DI INTERESSE ABBATTUTO

Nella soluzione di prestito agevolato è anche possibile ottenere un finanziamento completamente senza interessi che permette di ricevere un capitale con un piano di rimborso che ricopre esclusivamente la somma ottenuta. Questa tipologia di prestito agevolato è conosciuta con la denominazione di prestito a tasso di interesse abbattuto.

Il prestito a tasso di interesse abbattuto può essere richiesto da privati o da aziende che desiderano avviare, costruire, ampliare la propria attività: le garanzie sono inesistenti se non si possiede un fondo in banca, un'entrata fissa differente da ciò che può essere la retribuzione mensile o un'altra fonte di reddito (se si è coniugati, il reddito del coniuge). A tal proposito il prestito agevolato, soprattutto nella soluzione a tasso di interesse abbattuto, si presenta come la soluzione ideale per coloro che altrimenti rimarrebbero esclusi dal credito al consumo.

Il prestito agevolato: FINANZIAMENTO PER PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Oggigiorno ogni Istituto bancario propone la sua soluzione di prestito agevolato con prodotti finanziari che si adattano alle esigenze di differenti categorie di lavoratori o di soggetti privati o aziende che desiderano portare avanti un progetto o semplicemente sostenere delle spese improvvise, acquistare la prima casa o far fronte alla necessità di liquidità ma hanno difficoltà nell'accettazione della richiesta di un finanziamento che copra completamente la somma capitale di cui hanno bisogno.

Nel caso di prestito agevolato per le piccole o medie imprese, il capitale finanziato è erogato per l'avvio dell'attività imprenditoriale o il suo ampliamento e sono solitamente le soluzioni di prestito proposte da Stato e Regioni in territori soggetti a crisi economica o depressione con l'obiettivo di creare degli sbocchi occupazionali per giovani o soggetti svantaggiati. Questa tipologia di finanziamento permette di ottenere il capitale necessario senza l'esibizione di un contratto di lavoro a tempo indeterminato - che non è possibile avere, visto la ricerca di avvio di un'attività - rimborsabile con tassi di interesse ridotti o nulli.

Il prestito agevolato: FINANZIAMENTO PER I GIOVANI E PER L'IMPRENDITORIA FEMMINILE

Una seconda tipologia di finanziamento è il prestito agevolato per i giovani che decidono di avviare un'attività, anche come privati; una proposta interessante sono i prestiti agevolati per l'avvio dell'imprenditorialità femminile. L'accesso al prestito agevolato per l'avvio dell'imprenditoria femminile è riservato a:

  • società cooperative;
  • le imprese individuali a gestione femminile;
  • società di persone composte dal 60% di donne;
  • società di capitali con quote di partecipazione almeno per 2/3 spettanti a donne.

Le stesse possibilità sono date alla categoria delle casalinghe che possono richiedere un finanziamento per sostenere le piccole spese famigliari come l'acquisto di un elettrodomestico, sostenere le spese universitarie dei propri figli o per un viaggio, un matrimonio. L'erogazione del capitale si caratterizza per le agevolazioni nella facilità di concessione, per la riduzione o azzeramento del tasso di interesse nel rimborso ma anche per la possibilità di esibire una documentazione che non implica un contratto di lavoro ma delle sole garanzie di terzi che consentono di tutelare l'ente erogatore dal rischio di insolvenza.

Per ricapitolare: TABELLA TIPOLOGIA PRESTITO AGEVOLATO

Qui di seguito si propone una tabella in cui sono riassunte le tipologie di prestito agevolato, i destinatari e le garanzie richieste e da esibire per l'accesso al credito:

PRESTITO AGEVOLATO PER DIPENDENTI PUBBLICI PRESTITO AGEVOLATO PER STUDENTI PRESTITO AGEVOLATO PER IMPRENDITORIA FEMMINILE
EROGAZIONE DALL'ISTITUTO DI PREVIDENZA CAPITALE PER LA FORMAZIONE SPESE FAMILIARI DI QUALSIASI TIPO

Il prestito agevolato: QUALI LE VERE AGEVOLAZIONI?

I finanziamenti agevolati prevedono delle condizioni favorevoli rispetto ai prodotti finanziari presenti sul mercato permettendo al soggetto beneficiario del credito di restituire il capitale finanziato con un piano di ammortamento personalizzato e di poter richiedere:

  • rata mensile personalizzata in base alle proprie esigenze e sostenibilità dell'importo;
  • piano di ammortamento a tasso inferiore o zero;
  • sospensione della rata;
  • assenza di esibizione di contratto lavorativo;
  • garante.
PRESTITO AGEVOLATO AGEVOLAZIONI
FINANZIAMENTO PER SOGGETTI SENZA GARANZIE
  • RATA MENSILE PERSONALIZZATA;
  • PIANO DI AMMORTAMENTO PERSONALIZZATO;
  • POSSIBILITA' DI SOSPENSIONE DELLA RATA;
  • SENZA NECESSITA' DI CONTRATTO DI LAVORO;

I Prestiti agevolati PMI: CHE COSA SONO?

I Prestiti agevolati PMI sono dei finanziamenti agevolati ideali per il sostegno di investimenti e progetti di innovazione tecnologica, ricerca e sviluppo che l'Unione Europea mette a disposizione delle aziende in base alla presentazione di determinati progetti sul campo: i fondi europei.

Questa tipologia di finanziamento si avvale di capitali e di proposte di prestito che variano annualmente e che si basano sulle esigenze annuali, del periodo o del territorio. Per questo motivo per poterne usufruire è importante avere le informazioni necessarie dagli enti erogatori competenti e aggiornarsi costantemente sulle eventuali soluzioni di fondi europei concessi per determinate attività, sostenimento di spese o avvio di attività commerciali, imprenditoriali o servizi alla persona.

I Prestiti agevolati dei Comuni: CHE COSA SONO?

Anche il proprio Comune di residenza può concedere un prestito agevolato con interesse a tasso zero a soggetti in difficoltà economica, comprendendo le categorie di:

  • famiglie in difficoltà economica temporanea;
  • giovani coppie con figli;
  • ragazze madri;
  • famiglie con un solo genitore.

Il prestito agevolato concede un contributo economico per sostenere spese familiari impreviste, spese mediche o sostegni per disabilità, ma anche l'acquisto della prima casa e l'esecuzione di interventi di ristrutturazione. Le disposizioni e i criteri di concessione del finanziamento agevolato sono stabilite dalla singola normativa comunale con il quale è possibile ottenere fino a 5.000 euro con un piano di rimborso personalizzabile e quota di interessi a carico dell'ente comunale di competenza.

I prestiti agevolati: IL VIDEO INFORMATIVO

Per ricapitolare e comprendere meglio, visiona anche il video seguente a cura di SuperMoney, in cui si spiegano le caratteristiche principali di questa tipologia di finanziamento per i giovani, per le piccole-medie imprese e per favorire l'imprenditoria femminile: il tasso di interesse agevolato, ridotto o nullo consente di rimborsare il capitale con facilità e senza incorrere in insolvenze, grazie anche alla possibilità di sospendere la rata.

Articolo letto 3.044 volte

Maria Francesca Massa
Richiedi subito un PRESTITO personalizzato
Per consentire l'erogazione ed il monitoraggio delle campagne pubblicitarie erogate tramite text-link vengono utilizzati alcuni sistemi di tracciamento che consentono di rilevare i click effettuati sui text-link stessi e, eventualmente, la lead effettuata tramite compilazione della form presente nella pagina di destinazione. In relazione a queste operazioni scaturisce una contitolarità tra la società ClickADV s.r.l. con sede in Via dell'Unione Europea n. 6/A-6/B, 20097 San Donato Milanese (MI) - email: privacy@payclick.it e la società cliente società cliente Signor Prestito S.P.A. con sede in Viale Delle Nazioni, n. 9 - 37135 Verona (VR) - email: privacy@signorprestito.it. Puoi ottenere maggiori informazioni prendendo visione della specifica informativa privacy

Prestito fino a 60.000 euro in piccole rate anche per CATTIVI PAGATORI. Ideale per Dipendenti e Pensionati. Preventivo in soli 5 minuti!

RICHIEDI
PREVENTIVO