Prestiti: secondo le statistiche, è in aumento la richiesta da parte degli under 30

Indagini condotte su un campione di domande a livello nazionale, mettono in luce l'aumento della richiesta di prestiti e finanziamenti da parte di giovani lavoratori con età inferiore ai 30 anni, in particolare per l'acquisto di auto usate, ottenere denaro e ristrutturare immobili.

I dati parlano chiaro: i giovani italiani con età inferiore ai 30 anni, ricorrono sempre più con maggiore frequenza al credito di consumo.

E' questa la conclusione emersa da una recente indagine condotta dal comparatore Facile.it in collaborazione con Prestiti.it, secondo cui una percentuale corrispondente almeno al 16% sul totale relativo alle domande inerenti il prestito personale, può essere riconducibile a finanziamenti oggetto di richiesta da parte di cittadini under 30.

I dati nello specifico

Sulla base della presa in esame di un campione pari a 50.000 richieste di finanziamento presentate sul territorio nazionale in un arco di tempo corrispondente e compreso tra i mesi di Gennaio 2013 e Luglio 2013, è emersa dunque una buona parte di richiesta di prestiti personali, come abbiamo detto, almeno fino al valore del 16%, da parte di cittadini italiani con età inferiore ai 30 anni.

Fra questa fetta percentuale, ne spicca una maggioranza che si avvale della domanda verso una specifica richiesta di finanziamento atta all'acquisto di un'autovettura usata, finalità che si piazza la primo posto nella classifica inerente l'oggetto relativo alla decisione di finanziamento.

Seguono nell'ordine quindi una richiesta di liquidità, valore corrispondente al 16%, finalizzata alla necessità di disponibilità di denaro nel caso di spese impreviste e differenti, e la decisione di avvalersi di una forma di finanziamento ai fini della ristrutturazione di un immobile già esistente e di proprietà, percentuale in questo caso pari al 9,3%.

Dal quarto posto in avanti troviamo invece prestiti per comprare oggetti d'arredamento, con domanda dell'8,4%, consolidamento debiti, con l'8,0%, richiesta per auto nuove, dal 7,2%, prestiti per il matrimonio, con il 5,1%.

Alle ultimi posizioni abbiamo invece la richiesta di finanziamenti per l'acquisto di moto usate, con il 4,2%, il difficoltoso e sempre più sognato acquisto immobili, con il 2,2% e, per finire, il 2% di chi ha meno di 30 anni cerca di chiedere un prestito per pagarsi le tanto desiderate vacanze.

Tabella riepilogativa delle finalità di richiesta prestito da parte degli under 30 e percentuale

Auto Usate

31,8%

Liquidità

16,5%

Ristrutturazione

9,3%

Arredamento

8,4%

Consolidamento debiti

8,0%

Auto Nuove

7,2%

Matrimonio

5,1%

Moto Usate

4,2%

Acquisto Immobile

2,2%

Vacanze

2,0%



Il profilo del richiedente medio

Ma qual è il profilo tipo del giovane italiano medio che intende avvalersi della richiesta di un finanziamento per fare fronte alle proprie esigenze? Dalle indagini condotte risultano un 75% di domande presentate da

  • uomini

con età media di

  • 26 anni

La tipologia di finanziamento richiesto

Sempre sulla base dei dati registrati, emerge lo stipendio medio dell'under 30 lavoratore, pari a 1.470 Euro mensili, cifre che, di questi tempi, tra grave crisi, precariato o peggio disoccupazione, sono raggiungibili sempre più da pochi eletti.

L'under 30 che lavora mira ad ottenere una tipologia di finanziamento con durata del piano di ammortamento preferibilmente in 55 rate da estinguere nella tempistica media di circa 4 anni e 8 mesi per un credito di 9.650 Euro.

La dislocazione nazionale

Dalla ricerca emergono inoltre le dislocazioni delle richieste in relazione alla regione d'interesse ovvero in base alla residenza degli interessati. La domanda sale, e questo certamente non crea sorpresa, nell'ambito dei territori regionali maggiormente favorevoli alla creazione di opportunità lavorative, all'interno dei quali trovare un'impiego sia meno difficoltoso.

Per cui, se al livello globale italiano la cerchia relativa al discorso inerente i prestiti riservati ai giovani rappresenta nella totalità il valore percentuale del 15,7%, si potrà notare come questo salirà al 17,1% in Piemonte, al 18,1% in Trentino Alto Adige, al 18,2% in Veneto e al 18,4% in Lombardia, la regione al primo posto nella classifica dei luoghi da cui parte il maggior numero di domande.

Tabella riepilogativa per regione delle richiesta prestito da parte degli under 30 e percentuale

Lombardia

18,4%

Veneto

18,2%

Trentino A.A.

18,1%

Piemonte

17,1%

Toscana

16,1%

Emilia R

16,0%

Campania

15,7%

Calabria

15,4%

Liguria

15,1%

Friuli Venezia G.

14,8%

Puglia

14,5%

Abruzzo

14,5%

Umbria

14,1%

Sardegna

14,0%

Lazio

13,6%

Valle d'Aosta

13,3%

Sicilia

13,1%

Basilicata

13,0%

Marche

12,3%

Molise

8,7%

Articolo letto 668 volte

Dott.ssa Elisabetta Berra
Richiedi subito un PRESTITO personalizzato
Clicca su "RICHIEDI PREVENTIVO" e segui le istruzioni. Richiede solo pochi minuti del tuo tempo, riceverei un preventivo gratuito con l'offerta migliore confrontata tra le maggiori banche e finanziarie

Prestito fino a 60.000 euro in piccole rate anche per CATTIVI PAGATORI. Ideale per Dipendenti e Pensionati. Preventivo in soli 5 minuti!

RICHIEDI
PREVENTIVO