Il prestito arredamento: un finanziamento fino a 60.000 euro per dare un nuovo stile alla propria casa

Si ha voglia di arredare la propria casa in modo diverso, modificare qualcosa nelle stanze dei bambini, nella cucina o abbellire i locali in cui si studia o si trascorrono i più importanti momenti della giornata? Il prestito arredamento è la scelta ideale di finanziamento.

Se si ha intenzione di apportare delle modifiche nella propria abitazione, acquistando dell'arredamento che possa aumentare il confort abitativo dei locali della propria casa o anche solo acquistare il mobilio che proprio non si ha ma non si possiede la somma necessaria, la soluzione di prestito personale arredamento è la forma di finanziamento migliore per sostenere determinate spese.

I prestiti arredamento: COSA SONO?

In commercio esistono numerose tipologie di prestito personale arredamento che si caratterizzano per la possibilità di ottenere l'importo complessivo della spesa da sostenere, con l'erogazione del capitale anche senza avere una somma liquida per coprire un eventuale importo residuo: questa tipologia di prestito permette dunque a tutti di accedere, fermo restando i requisiti base necessari a verificare la fattibilità di restituzione della somma erogata.

Inoltre, il vantaggio maggiore del prestito personale di arredamento è la possibilità di ottenere la somma necessaria (fino a 30.000 euro) a sostenere le più svariate spese per l'arredamento della propria casa in poco tempo: si parla di un arco di tempo che va dalle 24 ore ai 5 giorni, anche se esistono delle finanziarie che propongono il finanziamento di somme più elevate ma con tempistiche che vanno dai 3 ai 5 giorni.

I prestiti arredamento: LE SPESE FINANZIABILI

Con la richiesta del prestito arredamento è possibile, come detto anche precedentemente, sostenere numerose spese che riguardano l'arredamento e l'abbellimento della propria abitazione, sia che si necessiti acquistare un nuovo mobilio per cambiare quello precedente, sia che si necessiti acquistare un arredamento che non si ha proprio, come nel caso della prima casa. Questa tipologia di prestito è valida anche per l'acquisto di arredamento usato, riducendo l'importo del finanziamento richiesto.

Per riassumere e comprendere quali spese sono finanziabili nella richiesta di un prestito arredamento, osserva anche la tabella seguente:

PRESTITO ARREDAMENTO SPESE FINANZIABILI
COPERTURA TOTALE DELL'IMPORTO SPESA
  • ARREDAMENTO E MOBILI NUOVI;
  • ARREDAMENTO E MOBILI USATI;
  • ARREDAMENTO E MOBILI PER LA PRIMA CASA;
  • COMPLEMENTI DI ARREDO PER GIARDINO.

I prestiti arredamento: LA SOLUZIONE DELLA FINATEL

Il prestito personale arredamento proposto dalla Finatel è una soluzione finanziaria dedicata a coloro che intendono sostenere ogni tipologia di spesa nell'ambito dell'arredo della propria abitazione con l'acquisto di mobili o qualsiasi altro elettrodomestico o strumento per la casa. Le spese finanziabili con il prestito arredamento della Finatel  sono numerose e consistono nell'erogazione dell'importo complessivo per coprire i costi di:

  • acquisto di mobili e arredamento nuovi;
  • acquisto di mobili e arredamento usati;
  • mobili e arredamento della prima casa.

Il prestito arredamento FINATEL: QUANTO TEMPO OCCORRE PER OTTENERLO?

Il prestito personale arredamento della Finatel prevede una tempistica veloce di 24 ore per la valutazione della documentazione richiesta e la verifica della presenza dei requisiti di accesso al credito: un contratto di lavoro, anche atipico. Questa tipologia di finanziamento è da considerarsi, per questo motivo, da inserirsi nella categoria di prestiti veloci, che permettono l'ottenimento del capitale necessario a sostenere le spese in un arco di tempo che va dalle 24 ore ai 3 giorni.

ATTENZIONE: quando si parla di erogazione del capitale in 24 ore, spesso si intende anche solo di un anticipo del capitale richiesto, che precede il bonifico della somma complessiva per coprire le spese.

Il prestito arredamento: ANCHE SENZA SOMMA LIQUIDA DI ANTICIPO

Il prestito personale arredamento solitamente prevede la copertura totale dei costi dell'intero arredamento da acquistare, erogando il capitale sul conto corrente postale o bancario anche in 24 ore. La tempistica di erogazione dipende dalle garanzie che il cliente beneficiario del prestito è in grado di apportare ma in ogni caso il finanziamento è pari all'importo complessivo delle spese di arredamento.

Il prestito arredamento: E SE NON SI HA UN CONTO CORRENTE?

Differentemente da tutte le altre soluzioni di prestito personale, il finanziamento arredamento può essere erogato anche ai soggetti che non sono titolari di un conto corrente postale o bancario. Il capitale richiesto in fase di stipula del contratto è erogato tramite assegno circolare intestato al beneficiario del prestito e recapitato direttamente a casa del destinatario del prestito.

REQUISITI E SPESE FINANZIABILI del prestito arredamento: TABELLA

Per riassumere le caratteristiche principali del prestito arredamento, non solo dell'ente finanziario Finatel, ma anche in generale di altri Istituti bancari che propongono questa tipologia di prestito personale, osserva la tabella seguente in cui si ricapitolano i requisiti per accedere al credito e le modalità di erogazione del capitale:

PRESTITO ARREDAMENTO
REQUISITIEROGAZIONE CAPITALE

SPESE FINANZIABILI:

  • CONTRATTO DI LAVORO A TEMPO INDETERMINATO;
  • CONTRATTO DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO;
  • ALMENO 5 MESI DI ATTIVITA' LAVORATIVA.
  • CONTO CORRENTE BANCARIO O POSTALE;
  • ASSEGNO CIRCOLARE.

RATA, PIANO DI RIMBORSO E GARANZIE del prestito ARREDAMENTO: TABELLA

Qui di seguito si propone una tabella sulle caratteristiche di erogazione del capitale del prestito arredamento, l'importo della rata mensile, le garanzie richieste e i requisiti per accedere a questa tipologia di credito al consumo:

PRESTITO ARREDAMENTO
RATE, PIANO DI AMMORTAMENTO E CAPITALE
REQUISITI e GARANZIE

FINANZIAMENTO E EROGAZIONE DEL CAPITALE DALLE 24 ORE AI 3 GIORNI

  • FINO A 30.000 EURO;
  • PIANO DI AMMORTAMENTO DAI 12 AI 120 MESI;
  • TASSO DI INTERESSE FISSO.
  • CONTRATTO DI LAVORATIVO A TEMPO;
  • LAVORO ATIPICO.

MODALITA' DI EROGAZIONE DEL CAPITALE

  • SU CONTO CORRENTE POSTALE O BANCARIO;
  • ASSEGNO CIRCOLARE INTESTATO.

I prestiti arredamento: E SE SONO PROTESTATO o "UN CATTIVO PAGATORE"?

Il prestito arredamento è concesso anche a coloro che sono stati inseriti nella lista dei protesti o dei cattivi pagatori o sono stati protestati. La modalità di restituzione del capitale finanziato è variabile in base alla retribuzione mensile del soggetto richiedente il prestito e al suo contratto lavorativo. Se il soggetto richiedente il prestito è un dipendente o ha un contratto a tempo indeterminato, il prestito arredamento è erogabile tramite la cessione del quinto che consente di avere una maggiore garanzia dell'ente erogatore del prestito in quanto le rate mensili sono detratte direttamente dalla retribuzione.

Nella tipologia di prestito arredamento è possibile finanziare un capitale massimo che preveda di stabilire una rata mensile non superiore a 1/5 dello stipendio: la cessione del quinto consente di ottenere il prestito ma solo all'interno di tale soglia massima. Vi è anche da considerare il fatto che con la richiesta di un prestito personale arredamento con cessione del quinto, è possibile avere un piano di ammortamento fino a 10 anni, ovvero fino a 120 rate mensili.

Per comprendere meglio e ricapitolare, osserva la seguente tabella in cui si riassumono le modalità di erogazione del capitale del prestito arredamento con cessione del quinto, sia ai soggetti che desiderano avere una rata della quale non occuparsi, sia ai soggetti protestati o inseriti nella lista dei cattivi pagatori:

PRESTITO ARREDAMENTO
MODALITA' DI EROGAZIONE DEL CAPITALE RESTITUZIONE CAPITALE FINANZIATO
PER IL SOGGETTO CHE NON INTENDE OCCUPARSI DIRETTAMENTE DEL PAGAMENTO DELLA RATA MENSILE CONTO CORRENTE BANCARIO O POSTALE RATA MENSILE DETRATTA DALLO STIPENDIO E VERSATA DAL DATORE DI LAVORO
PER PROTESTATI E CATTIVI PAGATORI BONIFICO
  • RATA NON SUPERIORE A 1/5 DELLO STIPENDIO;
  • PIANO DI RIMBORSO FINO A 10 ANNI.

I prestiti arredamento:  A CHI RIVOLGERSI?

Qui di seguito si propone una tabella in cui sono elencati gli Istituti bancari che erogano il prestito salute e bellezza, le caratteristiche, il capitale erogabile e le spese finanziabili:

ISTITUTI BANCARI CHE EROGANO IL PRESTITO ARREDAMENTO
CAPITALE, RATA, PIANO DI AMMORTAMENTO
CARATTERISTICHE DEL FINANZIAMENTO
FINDOMESTIC
  • DAI 1.000 AI 60.000 EURO;
  • CAMBIO E SALDO RATA DA 199 EURO;
  • RIMBORSO CON RID BANCARIO.
  • FINANZIAMENTO TOTALE DEL PROGETTO
  • TASSO FISSO;
  • FINANZIAMENTO IN 3-4 GIORNI;
  • REDDITO DIMOSTRABILE.
AGOS DUCATO
  • FINANZIAMENTO TOTALE DEL PROGETTO;
  • TASSO FISSO;
  • ACQUISTI A RATE;
  • REDDITO DIMOSTRABILE.
  • DIPENDENTI PUBBLICI;
  • LAVORATORI AUTONOMI;
  • PENSIONATI.
RAT@WEB
  • DAI 3.000 AI 30.000 EURO;
  • RIMBORSO DAI 18 AGLI 84 MESI.
  • DIPENDENTI PUBBLICI;
  • LAVORATORI AUTONOMI;
  • PENSIONATI.
PRONTO PRESTITI CAPITALE VARIABILE FINANZIAMENTO ON-LINE
PRESTITIPROTESTATI ONLINE
  • FINO A 60.000 EURO;
  • ANCHE PER PROTESTATI E SEGNALATI CRIF.
  • FINANZIAMENTO ON-LINE IN 24 ORE;
  • TASSO FISSO;
  • PREVENTIVO ON-LINE.
ISICREDIT
  • FINO A 30.000 EURO,
  • PIANO DI RIMBORSO FINO A 120 MESI.
  • DIPENDENTI PUBBLICI;
  • LAVORATORI AUTONOMI;
  • PENSIONATI;
  • CATTIVI PAGATORI O PROTESTATI.
4CREDIT.IT
  • FINO A 30.000 EURO;
  • PIANO DI RIMBORSO FINO A 120 MESI.
  • DIPENDENTI PUBBLICI;
  • LAVORATORI AUTONOMI;
  • PENSIONATI;
  • CATTIVI PAGATORI O PROTESTATI.

Articolo letto 4.277 volte

Maria Francesca Massa
Richiedi subito un PRESTITO personalizzato
Clicca su "RICHIEDI PREVENTIVO" e segui le istruzioni. Richiede solo pochi minuti del tuo tempo, riceverei un preventivo gratuito con l'offerta migliore confrontata tra le maggiori banche e finanziarie

Prestito fino a 60.000 euro in piccole rate anche per CATTIVI PAGATORI. Ideale per Dipendenti e Pensionati. Preventivo in soli 5 minuti!

RICHIEDI
PREVENTIVO