Pronta una nuova riforma per i prestiti degli over 60

Pronta una nuova riforma per i prestiti da parte del Governo Renzi, per aiutare una categoria speciale come quella degli over 60, a pochi passi dalla pensione.

Il Governo Renzi è al lavoro per una nuova riforma nel settore dei prestiti, con nuove modalità di accesso per una particolare categoria di richiedenti come quella degli over 60, ormai prossimi alla pensione e non sempre con una disponibilità sufficiente di liquidità per arrivare a fine mese.Si tratta del prestito vitalizio ipotecario, al momento previsto solo per gli over 65 e che sembrerebbe sulla direzione di un abbassamento della soglia di età per permette l'accesso anche ad una categoria speciale come quella degli over 60.

I lavori di Renzi su delle nuove modalità di prestito per gli over 60

L'idea del Governo Renzi è di prevedere una misura più specifica per una categoria come quella degli over 60, a metà strada tra lavoratori e pensionati, con un accesso a delle nuove forme di prestito da poter utilizzare per affrontare con minor difficoltà dei problemi economici. Tale soluzione è quella del prestito vitalizio ipotecario, che da diritto ad un finanziamento agevolato verso delle nuove liquidità dando in garanzia il proprio immobile di proprietà. In pratica l'utente ha la possibilità di accendere un'ipoteca sul proprio immobile, che dovrà poi essere rimborsato in caso di morte. C'è da aggiungere che tale modalità del prestito vitalizio ipotecario non è una nuova soluzione di prestito realizzata dal Governo Renzi, ma una estensione di quanto già presente in tema di normative sui prestiti. Questo perché tale particolare tipologia di prestito era già disponibile sul mercato ma per richiedenti con un'età superiore ai 65 anni, mentre l'idea dell'attuale Governo è di abbassare tale soglia dai 60 anni, in modo da aiutare quella categoria che ancora pensionata non è.

Novità anche sui termini di rimborso del prestito vitalizio ipotecario degli over 60

Oltre alla possibilità di modificare la soglia del prestito vitalizio ipotecario dall'attuale soglia dei 65 anni ad una nuova dei 60 anni, il Governo Renzi è al lavoro anche nel definire delle nuove modalità sulla procedura di rimborso del suddetto finanziamento. Si pensa in particolare di lasciare libere le parti di concordare quali modalità di rimborso prevedere, con possibilità di introdurre anche soluzioni graduali di restituzione sulle spese e sugli interessi. Inoltre resterebbe confermata una facoltà da parte degli eredi in caso di morte del richiedente over 60, di rimborsare il prestito o di optare eventualmente per la vendita dell'immobile oggetto dell'ipoteca. Attualmente il testo di legge sul prestito vitalizio ipotecario, è ancora in fase di embrione, ed è in attesa solo del passaggio finale in aula per l'approvazione e trasformazione in legge. Si è infatti ancora in attesa anche delle riforme in ambito pensionistico, tali da determinare le fasce d'età entro le quali sarà possibile avanzare una richiesta formale di pensione. Per il momento quindi il prestito vitalizio ipotecario è disponibile solo per gli over 65, mentre per la categoria degli over 60 restano le classiche modalità di prestito: come la cessione di un quinto, il prestito revolving o i prestiti personali.

Articolo letto 371 volte

Dott.ssa Iolanda Piccirillo
Richiedi subito un PRESTITO personalizzato
Clicca su "RICHIEDI PREVENTIVO" e segui le istruzioni. Richiede solo pochi minuti del tuo tempo, riceverei un preventivo gratuito con l'offerta migliore confrontata tra le maggiori banche e finanziarie

Prestito fino a 60.000 euro in piccole rate anche per CATTIVI PAGATORI. Ideale per Dipendenti e Pensionati. Preventivo in soli 5 minuti!

RICHIEDI
PREVENTIVO