Prestiti per lavoratori autonomi in 24 ore: quali requisiti, garanzie e quanto è possibile ottenere?

I prestiti veloci costituiscono una categoria di finanziamenti ottenibili con tempistica breve, dalle 24 ore ai 3 giorni, permettendo di ridurre le tempistiche burocratiche e avere una somma variabile in casi di emergenza spese. Vediamo insieme i dettagli per i lavoratori autonomi.

Un lavoratore autonomo o un libero professionista appartengono alla categoria di lavoratori che non possiedono una busta paga e, proprio per questo motivo, nonostante abbiano una retribuzione e siano dei lavoratori, hanno maggiori difficoltà nella richiesta di un finanziamento. Nonostante gli Istituti bancari non siano particolarmente propensi a finanziare coloro che non hanno una vera e propria certificazione del loro reddito mensile, è possibile optare per la richiesta di un prestito per lavoratore autonomo, che sul mercato ha avuto un grande successo.

Ma non solo. In seguito al maggiore successo dei finanziamenti anche per i lavoratori che non hanno una busta paga, ovvero come è il caso dei lavoratori autonomi o dei liberi professionisti che si fanno il loro stipendio da sé e che ricevono una retribuzione sotto forma di compenso alla fine della loro prestazione, trovano sempre più spazio  i prestiti personali per lavoratori autonomi in 24 ore, i quali permettono di ottenere la somma di denaro necessaria a sostenere delle spese impreviste in meno di un giorno lavorativo.

PRIMA DI INIZIARE: siamo sicuri che prestito per lavoratori autonomi esiste?

Se facciamo un rapido giro sul web non è facile trovare le informazioni dettagliate e precise per questa forma di finanziamento e ogni ente finanziario tira un pò l'acqua al suo mulino, proponendo soluzioni differenti - molto spesso anche confuse nell'erogazione del capitale, nel piano di ammortamento e nel tasso di interesse applicato nelle rate - per questo non è fattibile sottoscrivere un prestito personale se non si è sicuri di stipulare un contratto in cui tutte le politiche e le clausole sono chiare.

Vediamo dunque insieme di fare chiarezza su questa tipologia di finanziamento per i lavoratori autonomi, liberi professionisti, imprenditori e artigiani che si fanno da soli la loro retribuzione e che quale unica certificazione del reddito possiedono il modello unico o la dichiarazione del reddito che può essere valutato dall'importo complessivo annuo. In questa forma di finanziamento, l'Istituto bancario deve valutare la retribuzione annuale per valutare se il soggetto è realmente nelle possibilità di restituire regolarmente il capitale erogato. Questo perché il lavoratore autonomo in un mese potrebbe anche non percepire nessuna somma di denaro e i mesi successivi, la somma a coprire tutti gli altri mesi.

Il prestito per lavoratori autonomi in 24 ore: A CHI RIVOLGERSI?

Per avere un'idea più chiara e maggiori possibilità di trovare l'ente bancario capace di erogare questa tipologia di finanziamento, senza indirizzarsi in forme di prestito personale non adatte a un lavoratore autonomo, si consiglia di consultare la tabella seguente in cui si forniscono link utili e informazioni sugli Istituti finanziari che erogano prestiti per lavoratori autonomi in 24 ore:

ISTITUTI BANCARI CON PRESTITI PER LAVORATORI AUTONOMI IN 24 ORE INFORMAZIONI E CARATTERISTICHE PRESTITO

POSTE ITALIANE: PRESTITO BANCO POSTA

CONDIZIONI ALLA PAGINA 8 DEL DOCUMENTO
AGOSDUCATO
  • FINO A 30.000 EURO CIRCA;
  • TAEG DI 5,90%
DIRECTFIN
  • FINO A 30.000 EURO;
  • FINO A 84 RATE MENSILI;
  • FIRMA SINGOLA;
  • NESSUNA GRANZIA.
LINEACREDITO.IT
  • FINO A 40.000 EURO;
  • FINO A 120 RATE MENSILI;
  • ANCHE CON FINANZIAMENTI IN CORSO.
INTESA SAN PAOLO - PRESTITO MULTIPLO
  • FINO A 75.000 EURO;
  • FINO A 120 MESI;
  • CON PREAMMORTAMENTO.
BANCA ETICA
  • PER LA RISTRUTTURAZIONE DELLA PROPRIA CASA;
  • FINO A 50.000 EURO;
  • FINO A 5 ANNI DI RIMBORSO.

Il prestito per lavoratori autonomi in 24 ore: CHI PUO' RICHIEDERLO?

Il prestito per lavoratori autonomi e liberi professionisti permette a tutte le tipologie di lavoratori senza busta paga ma con una retribuzione - si pensi ai commercianti e agli artigiani - di ottenere una somma di denaro necessaria a sostenere delle spese urgenti, in una tempistica ridotta pari a un solo giorno lavorativo. Per ottenere questa forma di finanziamento come lavoratore autonomo in sole 24 ore non è necessario possedere dei particolari requisiti ma solo della garanzie in base alla seguente tabella:

PRESTITO PER LAVORATORE AUTONOMO IN 24 ORE REQUISITI E GARANZIE
FINANZIAMENTO IN UN SOLO GIORNO LAVORATIVO CERTIFICAZIONE REDDITO
SU CONTO CORRENTE POSTALE E BANCARIO PRESENTAZIONE DEL MODELLO UNICO
EROGAZIONE ANCHE SU ASSEGNO CIRCOLARE RETRIBUZIONE E COMPENSO - ANCHE SE NON FISSI

Il prestito per lavoratori autonomi in 24 ore: E LA BUSTA PAGA?

Il prestito per lavoratori autonomi e liberi professionisti in 24 ore è una forma di finanziamento che appartiene alla categoria dei prestiti veloci, che permettono di ottenere la somma di denaro di cui si ha bisogno con una tempistica ridotta rispetto alle altre forme di prestito personale, che solitamente si aggira intorno ai 3-5 giorni lavorativi. Inoltre, è anche importante considerare che per ottenere un qualsiasi prestito personale è necessario esibire la certificazione del proprio reddito mensile, ovvero la busta paga, e nel caso del lavoratore autonomo è impossibile, in quanto non ne possiede.

Il lavoratore autonomo o il libero professionista lavora per sé, utilizza le proprie competenze e la propria manualità per produrre lavoro e percepisce un compenso per la propria prestazione da coloro che ne hanno fatto richiesta. Ciò significa che la sua retribuzione non è obbligatoriamente mensile ma variabile in base alla durata del lavoro e al suo termine. Il compenso, che costituisce la retribuzione del lavoratore autonomo, è la sua busta paga, anche non certificata materialmente. In ogni caso, tale somma di denaro costituisce la garanzia di regolare restituzione del capitale richiesto con la sottoscrizione del finanziamento, fattore fondamentale per l'Istituto bancario che concede il prestito.

Il prestito per lavoratori autonomi in 24 ore: PIU' NEL DETTAGLIO

Il prestito personale per lavoratori autonomi o liberi professionisti ottenibile in 24 ore prevede l'erogazione di un capitale dalle 1.000 alle 50.000 euro circa - variabile in base alla retribuzione annuale valutata in sede contrattuale - in un solo giorno lavorativo, con un piano di ammortamento fino a 10 anni, ovvero 120 rate mensili. Questa tipologia di finanziamento veloce permette di essere richiesto on-line, tramite le differenti banche presenti sul web e che offrono un modulo da compilare direttamente on-line, o recarsi presso la filiare alla quale si desidera richiedere il prestito personale.

ATTENZIONE: il prestito personale per lavoratori autonomi o liberi professionisti può essere richiesto anche on-line con la certificazione del proprio reddito e ottenendo una risposta anche per telefono. Inoltre, alcuni enti finanziari permettono di ricevere la somma di denaro richiesta con assegno circolare presso il proprio domicilio di residenza, riducendo sensibilmente la tempistica di fruizione del capitale finanziato.

PER RICAPITOLARE: TABELLA sul prestito per lavoratori autonomi in 24 ore

Per ricapitolare e comprendere meglio, si osservi qui di seguito la tabella che riassume le caratteristiche principali del prestito per lavoratori autonomi e liberi professionisti in 24 ore, mettendo in evidenza i requisiti di accesso al credito, il capitale massimo finanziabile, le modalità di erogazione e di restituzione:

PRESTITO PER LAVORATORI AUTONOMI IN 24 ORE CARATTERISTICHE DEL FINANZIAMENTO
REQUISITI
CERTIFICAZIONE DEL REDDITO
EROGAZIONE DEL CAPITALE
24 ORE
MODALITA' DI EROGAZIONE
  • SUL CONTO CORRENTE BANCARIO o POSTALE;
  • ASSEGNO INVIATO PRESSO IL PROPRIO DOMICILIO.
CAPITALE MASSIMO EROGABILE DALLE 1.000 ALLE 50.000 EURO CIRCA
TASSO DI INTERESSE FINO AL 19% [1]
GARANZIE RICHIESTE VARIABILE (IMMOBILE - CONTRATTO DI LOCAZIONE - GARANTE)

[1]Stima generale dal web con confronto tra i vari prestiti veloci in 24 ore proposti dai maggiori Istituti bancari, comprendendo anche i prestiti tra privati con il Social Lending.

CHE COSA C'E' DA SAPERE sul prestito per lavoratori autonomi in 24 ore?

Il prestito personale per lavoratori autonomi o per professionisti, come detto precedentemente, è una forma di finanziamento pensato per coloro che non hanno una busta paga, ma che possiedono un reddito costituito da compensi per le loro prestazioni o per il proprio lavoro. Prendiamo il caso di un commerciante che ha il proprio ricavo in seguito alla detrazione delle spese dal suo guadagno complessivo; o un imprenditore, che investe continuamente sul proprio lavoro e le proprie competenze. Qesta tipologia di lavoratore non ha sicuramente un'entrata fissa ma i suoi guadagni, e dunque la possibilità di restituire in maniera regolare il finanziamento, possono essere anche maggiori rispetto a un lavoratore con busta paga e uno stipendio non molto elevato.

L'Istituto bancario erogatore del prestito in 24 ore deve però avere la certezza della regolare restituzione del capitale che eroga a questa tipologia di lavoratore, dal momento che non può rifarsi su una busta paga con importo complessivo fisso. Proprio per questo motivo necessita di garanzie alternative che gli permettano di rifarsi, di recuperare dunque il capitale finanziato, in altri modi. Nel prestito personale per i lavoratori autonomi o liberi professionisti è importante avere una delle seguenti garanzie: un'entrata o bonifico fisso sul proprio conto corrente, un immobile di valore pari o superiore alla somma richiesta, un garante. Per comprendere meglio e ricapitolare, osserva anche alla tabella sottostante:

PRESTITO PER LAVORATORI AUTONOMI IN 24 PRE
REQUISITI E DOCUMENTAZIONE DA ESIBIRE
GARANZIE RICHIESTE
EROGAZIONE DEL CAPITALE IN 24 ORE
CERTIFICAZIONE DI UN'ENTRATA FISSA ACCREDITO DI UNA SOMMA DI DENARO FISSA [1]
ENTRATA FISSA DA COMPENSO PRESTAZIONE o AFFITTO
IMMOBILE DI PROPRIETA' SUI CUI L'ENTE BANCARIO PUO' RIFARSI IN CASO INSOLVENZA/MANCATO PAGAMENTO
ENTRATA FISSA DI UN CONTRATTO DI LOCAZIONE
PROPRIETA' DI UN IMMOBILE DI VALORE PARI O SUPERIORE ALL'IMPORTO RICHIESTO
FINANZIAMENTO CON O SENZA GARANTE GARANTE CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO
GARANTE
FINANZIAMENTO CON CARTA DI CREDITO BONIFICO FISSO SUL PROPRIO CONTO CORRENTE

[1] Reddito da prestazione.

Articolo letto 28.603 volte

Maria Francesca Massa
Confronta gratis i migliori Prestiti online
Clicca su "RICHIEDI ORA", inserisci i tuoi dati e segui le istruzioni. Richiede solo pochi minuti del tuo tempo, riceverei un preventivo gratuito con l'offerta migliore confrontata tra le maggiori banche e finanziarie

Non rinunciare ad un desiderio, affronta ogni spesa con serenità. Scopri le soluzioni personalizzate di prestito

RICHIEDI
PREVENTIVO

Prestito Personale fino a 60.000€ in soli 2 minuti ideale per dipendenti e pensionati

RICHIEDI
PREVENTIVO

Prestito fino a 60.000 euro in piccole rate anche per CATTIVI PAGATORI

RICHIEDI
PREVENTIVO

Come non pagare Debiti con Banche e Finanziarie e risparmiare fino al 70%

RICHIEDI
PREVENTIVO