La normativa sul franchising e la legge 129/2004 in POCHE PAROLE: il contratto di affiliazione in franchising

La normativa sul franchising e la legge 129/2004 sono la prima cosa da conoscere nel sottoscrivere un contratto di affiliazione in franchising ma non sempre è facile comprendere tutti i punti: ecco in poche parole, ciò che è necessario sapere. Il resto dopo l'avvio del franchising.

Se si ha intenzione di intraprendere un'attività in proprio o in franchising e magari richiedere i contributi per il franchising è necessario e importante conoscere i punti fondamentali sulla normativa del franchising che disciplina l'affiliazione commerciale attraverso la Legge 129/2004, in cui è possibile trovare le informazioni per aprire la propria attività senza sorprese. Qui di seguito si riassumono le basi della normativa, spiegando e sottolineando le parti e sezioni di alta rilevanza per chi si appresta a entrare nel mondo del franchising.

La legge n. 129/2004: La Legge sul Franchising

La legge n. 129 del 6 maggio 2004 approvata dal Parlamento ha il fine di disciplinare all'attività di affiliazione commerciale in franchising, prevedendo delle condizioni e delle limitazioni che sono ampiamente descritte nella normativa, che ha inizio dalle definizioni dell'art. 1:

1. L'affiliazione commerciale  [franchising] è il contratto [...] fra due soggetti giuridici, economicamente e giuridicamente indipendenti, in base al quale una parte concede la disponibilità all'altra, verso corrispettivo, di un insieme di diritti di proprietà industriale o intellettuale relativi a marchi, denominazioni commerciali, insegne, modelli di utilità, disegni, diritti di autore, know-how, brevetti, assistenza o consulenza tecnica e commerciale, inserendo l'affiliato in un sistema costituito da una pluralità di affiliati distribuiti sul territorio, allo scopo di commercializzare determinati beni o servizi.

2. Il contratto di affiliazione commerciale può essere utilizzato in ogni settore di attività economica. Nel contratto di affiliazione sono contenute delle denominazioni che sono spiegate successivamente al punto 3:

a) know-how, un patrimonio di conoscenze pratiche non brevettate derivanti da esperienze e da prove eseguite dall'affiliante, patrimonio che è segreto, sostanziale ed individuato; per segreto, che il know-how, considerato come complesso di nozioni o nella precisa configurazione e composizione dei suoi elementi. [...] L'know-how comprende conoscenze indispensabili all'affiliato per l'uso, per la vendita, la rivendita, la gestione o l'organizzazione dei beni o servizi contrattuali; per individuato, che il know-how deve essere descritto in modo sufficientemente esauriente, tale da consentire di verificare se risponde ai criteri di segretezza e di sostanzialità;

b) diritto di ingresso, una cifra fissa [...] che l'affiliato versa al momento della stipula del contratto di affiliazione commerciale;

c) royalties, percentuale che l'affiliante richiede all'affiliato commisurata al giro d'affari del medesimo o in quota fissa [...];

d) beni dell'affiliante, i beni prodotti dall'affiliante o secondo le sue istruzioni e contrassegnati dal nome dell'affiliante.

L'importanza del KNOW-HOW nel FRANCHISING: manuale operativo e formazione

Per comprendere meglio e ricapitolare, qui di seguito si propone un video informativo in cui si spiega il punto più importante da conoscere nella sottoscrizione di un contratto di affiliazione in franchising: il know-how, il quale permette di avere il patrimonio di conoscenze che permettono di avviare una vendita di successo e tipica del marchio per il quale si paga l'ingresso.

Forma e contenuto del contratto in Franchising: Art. 3 della Legge 129/2004

Nella Legge 129/2004 sono contenute e spiegate le condizioni di sottoscrizione del contratto di affiliazione in franchising e quali punti deve contenere il contratto di stipula di tale attività lavorativa, come espresso nei punti seguenti della normativa sul franchising: primo fra tutti, il contratto di affiliazione commerciale deve essere redatto per iscritto a pena di nullità, come recita il punto 1.

  • 2. Per la costituzione di una rete di affiliazione commerciale l'affiliante deve aver sperimentato sul mercato la propria formula commerciale;
  • 3. Qualora il contratto sia a tempo determinato, l'affiliante dovrà comunque garantire all'affiliato una durata minima sufficiente all'ammortamento dell'investimento e comunque non inferiore a tre anni. [Ad eccezione della risoluzione anticipata per inadempienza di una delle due parti].

Più nel dettaglio: cosa deve esserci nel contratto di un'attività in Franchising?

Il contratto sottoscritto per un'attività da svolgersi in franchising deve essere redatto per iscritto, non esistono contratti con accordi verbali, e deve espressamente indicare:

  • l'ammontare degli investimenti e spese di ingresso che l'affiliato deve sostenere prima dell'inizio dell'attività;
  • le modalità di calcolo e di pagamento delle royalties;
  • indicazione di un incasso minimo da realizzare da parte dell'affiliato;
  • l'ambito di esclusiva territoriale sia in relazione ad altri affiliati, sia in relazione a canali ed unita' di vendita direttamente gestiti dall'affiliante;
  • l'know-how fornito dall'affiliante all'affiliato;
  • modalità di riconoscimento dell'apporto di know-how da parte dell'affiliato;
  • caratteristiche dei servizi offerti dall'affiliante in termini di assistenza tecnica e commerciale, progettazione ed allestimento, formazione;
  • le condizioni di rinnovo, risoluzione o eventuale cessione del contratto stesso.

Obblighi dell'affiliante: Art. 4

Con la sottoscrizione di un contratto per svolgere un'attività in franchising è importante conoscere fin dal principio quali sono gli obblighi derivanti dalla stipula di questa tipologia si attività in proprio, che ha delle differenze sostanziali con l'avvio di un lavoro autonomo, in base a quanto spiegato nella normativa sul franchising all'art. 4, che informa che "30 giorni prima della sottoscrizione di un contratto di affiliazione commerciale l'affiliante deve consegnare all'aspirante affiliato copia completa del contratto da sottoscrivere, corredato dei seguenti allegati":

  • dati relativi all'affiliante, tra cui ragione e capitale sociale e, previa richiesta dell'aspirante affiliato, copia del suo bilancio degli ultimi tre anni o dalla data di inizio della sua attività [...] avvenuto da meno di tre anni;
  • l'indicazione dei marchi utilizzati nel sistema, con gli estremi della registrazione o del deposito;
  • licenza concessa all'affiliante dal terzo, che abbia eventualmente la proprietà degli stessi;
  • documentazione comprovante l'uso concreto del marchio;
  • illustrazione di elementi caratterizzanti l'attività oggetto dell'affiliazione commerciale;
  • lista degli affiliati al momento operanti nel sistema e dei punti vendita diretti dell'affiliante e la variazione anno per anno del numero degli affiliati.
  • descrizione dei procedimenti giudiziari o arbitrali, promossi nei confronti dell'affiliante [...]

Obblighi dell'affiliato: Art. 5

Non solo il soggetto che richiede di essere affiliato ha degli obblighi verso l'attività di franchising, ma anche l'affiliato ha degli oneri verso il soggetto che entra a far parte della sua rete commerciale, come espresso nello schema seguente

  • l'affiliato non può trasferire la sede, qualora sia indicata nel contratto, senza il preventivo consenso dell'affiliante, se non per causa di forza maggiore.
  • l'affiliato si impegna ad osservare e a far osservare ai propri collaboratori e dipendenti, anche dopo lo scioglimento del contratto, la massima riservatezza in ordine al contenuto dell'attività oggetto dell'affiliazione commerciale. 

RECESSO DEL CONTRATTO FRANCHISING: in quali casi è possibile?

Qui di seguito si propone un video informativo, che spiega la possibilità o meno di recedere dal contratto, sia nel momento in cui si siano violati gli obblighi di cui si è parlato sopra, con i limiti di una contratto della durata dei tre anni, o anche nel caso in cui si ha intenzione di recedere dal contratto di franchising per altri motivi non derivanti da violazione, come per esempio un contratto diventato troppo oneroso. Nel video si spiegano anche i casi in cui è previsto il risarcimento:

La conciliazione: Art. 7

Può accadere che durante lo svolgimento della propria attività in franchising possano verificarsi delle situazioni che portino le due parti a richiedere un risarcimento, un rimborso o la risoluzione del contratto stesso. In base alla normativa sul franchising, prima dio convenire alla cessazione del rapporto di collaborazione e di lavoro: "dovra' essere fatto un tentativo di conciliazione presso la camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura nel cui territorio ha sede l'affiliato".

L'annullamento del contratto: Art.8

L'annullamento del contratto di franchising può avvenire nel caso in cui una delle parti abbia fornito false informazioni. In base all'articolo 1439 del codice civile, l'altra parte può richiedere l'annullamento del contratto e il il risarcimento dei danni. 

COSTI: annullamento contratto, conciliazione e imposte

In base all'art. 39 alla sezione Imposte e spese e esenzione fiscale:

  • tutti gli atti, documenti e provvedimenti relativi al procedimento di conciliazione sono esenti dall'imposta di bollo e da ogni spesa, tassa o diritto di qualsiasi specie e natura;
  • il verbale di conciliazione e' esente dall'imposta di registro entro il limite di 25.000 euro;
  • sono stabiliti l'ammontare minimo e massimo delle indennità spettanti agli organismi di conciliazione costituiti da enti pubblici e il criterio di calcolo [...];
  • l'ammontare dell'indennità può essere rideterminato ogni 3 anni in relazione alla variazione, accertata dall'Istituto nazionale di statistica, dell'indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati verificatasi nel triennio precedente.

FAC SIMILE CONTRATTO DI FRANCHISING disciplinato dalla Legge n. 129/2004

Per farsi un'idea e per fornirvi un modello di contratto da valutare, si propone qui di seguito il FAC-SIMILE di un contratto di affiliazione per un'attività in franchising, permettendovi di studiare tutti gli articoli che precedentemente abbiamo esposto e comprenderne le condizioni e i limiti: potete anche copiarlo e stamparlo!

La Società ………………………. con sede in …………………………….. via/piazza ……………………………………, C.F. ………………...……..…….. P.I. ………………………………, nella persona del suo legale Rappresentante …………………………………………….. (di seguito denominato Franchisor o Affiliante)
e
il Sig./la Società ……………………………………………… residente/con sede legale a …………………………….  (….) in Via ………………………………………………………….…., C.F. ……………………….. P.I. …………………….., (in seguito denominato Franchisee o Affiliato);
 

PREMESSO CHE

- il Franchisor o Affiliante è un'impresa che opera nell'ambito ……………………………………………….…..;
- che l'Affiliante ha assunto progressivamente una posizione di primario rilievo in detto settore, con un'ampia gamma di prodotti di marche notissime;
- a tale affermazione ha contribuito positivamente l'adozione e lo sviluppo di specifiche politiche di marketing e la valorizzazione sistematica del prodotto;
- l'Affiliante è titolare, a titolo esclusivo, del marchio "……………………." e che pertanto all'Affiliante compete il diritto esclusivo di valersi del predetto marchio anche come insegna;
- l'Affiliante intende sviluppare la rete di ………………, mantenendo uniformi sia l'immagine, sia il servizio offerto alla clientela, attraverso una costante e reciproca collaborazione con gli Affiliati;
- il Franchisee o Affiliato intende partecipare alla rete di …………… dell'Affiliante, con i segni distintivi di questi, adottando le regole gestionali, le caratteristiche della struttura e le modalità di servizio dell'Affiliante;

Tutto ciò premesso,
SI CONVIENE QUANTO SEGUE

- le premesse vengono confermate punto per punto dalle parti quali integrazioni del presente contratto;
- tutte le forniture, i servizi, i diritti e gli obblighi di cui al presente contratto, si intendono riferiti esclusivamente al punto vendita sito in ……………………………..

Art. 1 – Obbligazioni dell'Affiliante
1.1 L'Affiliante concede all'Affiliato il diritto di utilizzare il marchio "……………….." e sue dizioni commerciali e d'immagine aggiunte, per la individuazione del solo punto vendita localizzato in …………………………………. per la durata del presente contratto.
L'Affiliante si impegna a fornire all'Affiliato l'assistenza e la consulenza necessarie per l'avviamento e la gestione operativa ed organizzativa, con particolare riferimento all'addestramento iniziale di tutto il personale operativo ed al suo constante aggiornamento professionale, secondo gli standard imposti dall'appartenenza ad un punto vendita della …………………………
L'assistenza all'avviamento, consistente nello studio e nella supervisione per l'apertura del punto vendita avrà carattere temporaneo.
Il servizio per la gestione operativa avrà carattere continuativo e consisterà nella consulenza aziendale e nella fornitura di beni e servizi.
1.2 L'Affiliante si impegna a fornire, a richiesta dell'Affiliato ed a spese di quest'ultimo particolari servizi non specificati nel presente contratto.
1.3 L'Affiliante si impegna a trasferire all'Affiliato, i progetti, gli esecutivi, le documentazioni previste dalle leggi in vigore ed in seguito tutti i materiali, le opere ed i prodotti necessari per l'allestimento del punto vendita e successivamente per il suo normale funzionamento, in forma diretta o attraverso aziende di sua fiducia.
1.4 L'Affiliante si impegna a fornire all'Affiliato i beni oggetto dell'attività destinato alla rivendita, praticandogli uno sconto sul listino di vendita in vigore, pari a punti percentuali …..

Art.2 – Obbligazioni dell'Affiliato
2.1 L'Affiliato dichiara di avere la disponibilità dei locali sopra individuati per un periodo pari almeno alla durata del presente contratto, di essere iscritto al REC (Registro Esercenti Commercio, ai sensi della legge 416/71) e di essere in regola con le licenze, le autorizzazioni ed i nulla osta necessari per poter svolgere l'attività oggetto del presente contratto, ovvero in difetto, si impegna ad ottenere quanto sopra, nei termini ed alle condizioni indicate nella premessa in relazione alla disponibilità di locali.
2.2 L'Affiliato si impegna ad allestire il punto vendita secondo le istruzioni dell'Affiliante, al fine di garantire l'uniformità di immagine degli esercizi contraddistinti dal marchio "……………………….".
L'Affiliato si impegna altresì a mantenere il punto vendita in perfetto stato, curandone le riparazioni e le sostituzioni che si rendono necessarie.
In particolare l'Affiliato si impegna specificamente ad esporre all'esterno ed all'interno del punto vendita esclusivamente i segni distinti dell'affiliazione che gli verranno forniti ed a curarne la manutenzione.
L'Affiliato si impegna inoltre ad esporre all'esterno ed all'interno del punto vendita tutti i materiali di merchandising e pubblicitari che gli verranno forniti.
Tutte le spese per costruzione, allestimento, arredamento ed attrezzatura del punto vendita sono a carico dell'Affiliato, così come le riparazioni, le manutenzioni di routine, i miglioramenti e le ristrutturazioni che possano rendersi necessari ad esclusiva discrezione dell'Affiliante.
L'Affiliato si impegna ad acquisire per la propria attività esterna, degli automezzi di proprietà e a curarne l'allestimento a proprie spese attraverso i segni distintivi dell'Affiliante.
2.3 L'Affiliato si impegna ad eseguire scrupolosamente e diligentemente le disposizioni dell'Affiliante ed a rispettare il listino prezzi che verrà stabilito periodicamente ed aggiornato a valutazione dell'Affiliante.
Eventuali sconti o promozioni sui prodotti potranno essere attuati solo dopo essere stati espressamente concordati con l'Affiliante.
L'Affiliato di impegna inoltre ad aprire il punto vendita negli orari stabiliti dalle ordinanze comunali o da altre fonti normative.
2.4 L'Affiliato concede all'Affiliante il diritto di ispezione dei locali al fine di verificare la corrispondenza di tutti gli aspetti identificativi e qualificativi imposti dall'uso del marchio "…………………….".
2.5 L'Affiliato si impegna tassativamente a non divulgare a terzi notizie sulle metodologie di produzione dei beni forniti, sulle fonti di fornitura, sui dati di vendita o qualsiasi notizia attinente l'Impresa o l'attività affiliante.
L'Affiliato inoltre si obbliga espressamente e tassativamente a non utilizzare in proprio, nemmeno dopo l'eventuale interruzione del rapporto con l'Affiliante, tali notizie.
2.6 L'Affiliato di obbliga a sottoscrivere entro il termine ultimo ed essenziale di …….. giorni dalla stipula del presente contratto, le polizze di assicurazione a copertura dei rischi di furto, incendio, inondazione, atti teppistici, responsabilità civile verso terzi, con una compagnia Assicuratrice di provata serietà.
2.7 L'Affiliato si obbliga inoltre ad approvvigionare il proprio punto vendita esclusivamente attraverso l'Affiliante stesso.
Nel caso in cui l'Affiliante decidesse di cambiare prodotti l'Affiliato sarà obbligato ad acquistare i nuovi prodotti che saranno scelti.
I dati relativi alle vendite dovranno essere inviati esclusivamente attraverso i sistemi stabiliti dall'Affiliante.
I prodotti verranno acquistati dall'Affiliato e le fatture saranno a lui intestate, pertanto, il pagamento delle relative fatture dovrà essere effettuato dall'Affiliato direttamente agli intestatari dei documenti, secondo le procedure e le scadenze di pagamento concordate per gli esercizi della rete "……………………………..".
2.8 L'Affiliato si impegna ad accettare i prodotti nelle quantità indicate dall'Affiliante che saranno comunque determinate in base ai flussi di vendita.
L'Affiliato è edotto a riconoscere che la rete di punti vendita "……………………….." è caratterizzata dalla costante ricerca della qualità totale offerta alla clientela e si impegna comunque ad operare per mantenere allineata la propria immagine a quella della rete, possibilmente anticipando i rilievi che il servizio ispettivo dell'Affiliante, evidenzierebbe in sede di controllo.
L'Affiliato si impegna ad acquistare dall'Affiliante, tutto quanto necessario alla gestione del punto vendita ivi compreso il sistema informativo e software di gestione.
2.9 L'Affiliato dovrà raggiungere e mantenere il target di vendita medio indicatogli dall'Affiliante che lo elaborerà statisticamente sulla base dei risultati raggiunti da tutti gli esercizi appartenenti alla rete.
2.10 L'Affiliato si impegna ad inviare all'Affiliante con periodicità …………………., tutti i dati relativi alle vendite e si impegna ad esibire ed a far ispezionare dall'Affiliante tutti i libri contabili, compresi estratti conto bancari, fatture, cartelle delle tasse, bilanci ed ogni altro documento ritenuto dal Franchisor idoneo ad accertare che l'attività sia condotta in maniera corretta.
2.11 L'Affiliato non potrà cedere ne a titolo gratuito ne a titolo oneroso il presente contratto, senza l'autorizzazione scritta dell'Affiliante.

Art.3 – Esclusiva territoriale patto di non concorrenza e uso dei segni distintivi.
3.1 L'Affiliante si impegna a non aprire altri punti vendita e a non concedere autorizzazioni analoghe nell'ambito della/e provincia/e di …………………………..
3.2 L'Affiliato in considerazione dell'esclusiva territoriale, dei segni distintivi e del know-how che gli vengono concessi, si impegna a non svolgere, direttamente e/o indirettamente, qualsivoglia attività concorrente con quella dell'Affiliante nel corso del contratto e per la durata di ….. anni dal termine dello stesso, e a non sottoscrivere altri contratti analoghi al presente.
L'Affiliato utilizzerà i propri diritti con la massima diligenza, impiegando ogni energia lavorativa e l'intera organizzazione aziendale all'uopo predisposta.
3.3 L'uso del marchio e degli altri segni distintivi, per quanto non espressamente previsto nel presente contratto, dovrà essere espressamente concordato ed autorizzato dall'Affiliante.

Art.4 - Pubblicità e contributi spese
4.1 L'Affiliante promuoverà in sede nazionale il marchio "……………………" con un programma pubblicitario ed attività promozionali dallo stesso stabilite e di cui l'Affiliato accetta sin d'ora senza riserve l'attuazione.
4.2 L'Affiliante supporterà i programmi pubblicitari locali che l'Affiliato deciderà di attuare in aggiunta a quanto previsto nell'obbligatorio "pacchetto di apertura", ivi compresi cataloghi e schede prodotto informative acquistando tutto il materiale previsto dall'ufficio marketing e pubblicità dell'Affiliante o da suoi fiduciari.
4.3 L'Affiliato avrà a suo totale carico le spese pubblicitarie a carattere locali, mentre la pubblicità a livello nazionale sarà a totale carico dell'Affiliante che utilizzerà parte del royalties previste dal presente contratto a copertura delle spese.
4.4 L'Affiliante inizierà le campagne pubblicitarie nazionali dall'apertura del n° … punto vendita.
Nel caso l'Affiliato desideri operare scelte promozionali proprie in aggiunta a quanto previsto dall'Affiliante, dovrà ottenere comunque la preventiva autorizzazione dello stesso.

Art.5 - Corrispettivi
5.1 Con la firma del presente contratto l'Affiliato si obbliga a corrispondere all'Affiliante:
a) la somma di € ……………….,00 (……………./00), IVA esclusa (20%), a titolo di diritto di entrata da pagare secondo le seguenti modalità: …………………………………………….
b) una royalty del ….% sulle vendite effettuate dal punto vendita, da liquidarsi con periodicità ………. sulla base del venduto, così come risultante dalla dichiarazione IVA periodica …………………….

Art.6 – Durata del contratto
6.1. Il presente contratto avrà la durata di anni ……….., con decorrenza dal giorno della sottoscrizione.
6.2. Alla scadenza esso si intenderà rinnovato per ulteriori ….. anni, e così di seguito ad ogni successiva scadenza, in mancanza di disdetta che dovrà essere comunicata alla controparte almeno ……….. mesi prima della relativa data di scadenza, mediante lettera raccomandata con ricevuta di ritorno.

Art.7 – Obiettivi di vendita
7.1 Le parti si incontreranno ogni ….. mesi per valutare i risultati raggiunti nel ………..………… precedente e per fissare gli obiettivi di vendita per il periodo successivo. Tali obiettivi saranno fissati tenendo conto, fra l'altro, delle possibilità di assorbimento della zona in cui si trova il punto vendita affiliato e del volume d'affari raggiunto nel corrispondente periodo dell'anno precedente.

Art.8 – Passaggio di proprietà del punto vendita
8.1 In caso di cessione del punto vendita, in qualsiasi forma avvenga, l'Affiliante si riserva di risolvere il contratto con effetto immediato qualora il subentrante non fosse di suo gradimento.
8.2 In ogni caso l'Affiliante avrà diritto di prelazione.
Il cedente dovrà inviare a mezzo raccomandata A.R. all'Affiliante una copia integrale del preliminare di vendita e l'Affiliante potrà esercitare il suo diritto entro ….. giorni dal ricevimento della raccomanda A.R.

Art.9 – Risoluzione del contratto
9.1 Ciascuna parte può risolvere il presente contratto con effetto immediato, dandone comunicazione all'altra parte mediante lettera raccomandata con ricevuta di ritorno, in presenza di una giusta causa di risoluzione anticipata.
9.2 Costituisce in particolare giusta causa di risoluzione anticipata ogni violazione del presente contratto di tale gravità da non consentire la prosecuzione in un clima di reciproca fiducia.
Le parti dichiarano di considerare in particolare come giusta causa di risoluzione anticipata i casi in cui:
a) l'Affiliato, sia sottoposto a procedura concorsuale, ad azioni civili o penali per evasione fiscale e/o previdenziale;
b) l'Affiliato perda la disponibilità dei locali o le licenze necessarie per qualsiasi causa;
c) l'Affiliato non effettui i pagamenti previsti all'Affiliante o ai fornitori convenzionati secondo le condizioni pattuite;
d) l'Affiliato abbia ceduto l'attività, per qualunque motivo, senza il gradimento dell'Affiliante;
e) l'Affiliato esponga e/o venda prodotti provenienti da fonti diverse da quelle indicate dall'Affiliante;
f) l'Affiliato abbia trasferito l'attività ad indirizzo diverso da quello indicato nel presente contratto, senza l'approvazione dell'Affiliante;
g) l'Affiliato non rispetti l'impegno di acquisto stabilito al punto 2.9;
h) in ogni caso di inadempimenti degli obblighi a carico dell'Affiliato previsti dal presente contratto.
9.3 In caso di risoluzione per inadempimento dell'Affiliato, lo stesso dovrà "ipso iure" corrispondere all'Affiliante una somma pari al …..% dell'ultimo fatturato semestrale, salva la dimostrazione del maggior danno subito dall'Affiliante.

Art.10 – Effetti della cessazione del contratto
10.1 Al termine, per qualsiasi causa, del presente contratto, l'Affiliato è tenuto a restituire immediatamente il materiale tecnico, pubblicitario o di altro genere messo a sua disposizione dall'Affiliante ed a cessare l'uso, sotto qualsiasi forma, dei segni distintivi dell'Affiliante.
10.2 Inoltre l'Affiliato è tenuto ad eliminare dal proprio punto vendita l'insegna "……….." ed a modificarne l'aspetto, eliminando tutti gli elementi stilistici tipici dei punti vendita affiliati.
10.3 L'Affiliato dovrà altresì modificare la propria carta intestata e i propri stampati e cessare immediatamente l'utilizzo delle procedure informatiche in uso

Art.11 – Imprenditorialità, responsabilità ed indipendenza
11.1 L'Affiliante e l'Affiliato restano a tutti gli effetti due imprenditori indipendenti e quindi sono direttamente ed autonomamente responsabili della gestione delle rispettive imprese e dei risultati economici delle proprie attività commerciali.
Pertanto, sia l'Affiliante che l'Affiliato non rispondono in alcun modo delle perdite di gestione subite dall'atra parte.
11.2 L'Affiliato non potrà assumere ne direttamente ne indirettamente, obbligazioni in nome e per conto dell'Affiliante e dovrà sempre e rigorosamente operare in modo da evidenziare ai terzi la propria autonomia negoziale e patrimoniale rispetto all'Affiliante.
11.3 L'Affiliato deve realizzare a sua cura e spese, stampati sui quali deve comparire sia la propria ragione sociale, sia il marchio "………………………..", da utilizzarsi in tutte le comunicazioni dell'Affiliato stesso.
11.4 Gli stampati indicati al punto 11.3 dovranno essere armonizzati con i segni distintivi dell'affiliazione e dovranno ottenere la preventiva autorizzazione dell'Affiliante in conformità con quanto previsto al punto 2.2 ed al punto 3.3 del presente contratto.
11.5 L'Affiliato ha l'obbligo di essere iscritto al REC con la propria ragione sociale in cui NON dovrà comparire il nome "………………………." ne tantomeno il nome "…………………." In qualsiasi dizione e forma anche congiunta.

Art.12 - Legge applicabile
12.1. Il presente contratto è regolato dalla legge italiana.
12.2. Per qualsiasi controversia che dovesse insorgere tra le parti relativamente all'interpretazione e/o all'esecuzione del presente contratto, nessuna esclusa, viene ritenuto competente in via esclusiva il Foro di ……………………...
12.3. Il presente contratto, costituito da …….. pagine scritte con l'ausilio del computer, è stato redatto in due esemplari, entrambi in lingua italiana, ed ognuna delle parti dichiara di trattenere uno degli originali.

Art.13 - Convenzioni complementari e comunicazioni
13.1. Ogni convenzione derogativa o complementare al presente contratto dovrà essere fatta per
iscritto a pena di nullità.
13.2. Ogni comunicazione tra le parti del seguente contratto dovrà essere effettuata per iscritto, a
mezzo di raccomandata a.r., presso il domicilio dichiarato in premessa al presente contratto.
13.3. Il presente contratto sostituisce ogni precedente pattuizione, anche verbale, eventualmente
intercorsa in precedenza tra le parti in argomento.

Art.14 – Registrazione del contratto
14.1 Sono a carico delle parti, al 50% per ciascuna, l'imposta di registro e le marche da bollo in caso di registrazione del presente contratto che verrà effettuata in caso d'uso.

Luogo e data


L'Affiliante                         L'Affiliato


____________________             ____________________

Le parti dichiarano di approvare specificatamente ai sensi degli artt. 1341 e 1342 c. c.
le seguenti clausole:

2 – Obbligazioni dell'Affiliato
3 – Esclusiva territoriale patto di non concorrenza e uso dei segni distintivi
4 - Pubblicità e contributi spese
5 - Corrispettivi
6 – Durata del contratto
7 – Obiettivi di vendita
8 – Passaggio di proprietà del punto vendita
9 – Risoluzione del contratto
10 – Effetti della cessazione del contratto
11 – Imprenditorialità, responsabilità ed indipendenza
13 - Convenzioni complementari e comunicazioni

Luogo e data


L'Affiliante                         L'Affiliato


____________________             ____________________

L'ESCLUSIVA DEL FRANCHISING: ecco come NON SUBIRE LA CONCORRENZA!

L'esclusiva del franchising permette al soggetto affiliato di non avere concorrenza nei propri prodotti, in quanto il franchisee si impegna a non sottoscrivere altri contratti della stessa attività di franchising nello stesso territorio o in un bacino territoriale con un certo numero di abitanti; dall'altro lato, l'affiliato si impegna a non acquistare nessun altro prodotto che non sia direttamente legato al marchio a cui è affiliato:

Articolo letto 4.762 volte

Maria Francesca Massa
Richiedi subito un PRESTITO personalizzato
Clicca su "RICHIEDI PREVENTIVO" e segui le istruzioni. Richiede solo pochi minuti del tuo tempo, riceverei un preventivo gratuito con l'offerta migliore confrontata tra le maggiori banche e finanziarie

Prestito fino a 60.000 euro in piccole rate anche per CATTIVI PAGATORI. Ideale per Dipendenti e Pensionati. Preventivo in soli 5 minuti!

RICHIEDI
PREVENTIVO