I prestiti Inpdap per pensionati: come ottenere un finanziamento con la propria pensione fino a 90 anni

I prestiti Inpdap per pensionati sono la soluzione di finanziamento per i soggetti fino a 90 anni che necessitano di una somma liquida immediata e senza preoccuparsi del corrispondere le rate mensili: con la cessione della pensione è possibile ottenere il prestito senza pensieri.

Se si è un pensionato Inpdap e si ha la necessità di richiedere un finanziamento ma si è al di fuori della soglia massima di età tradizionale entro la quale NON è possibile richiedere un prestito personale, la soluzione di prestito Inpdap per pensionati è quella che fa per voi. Questa tipologia di prestito è erogata direttamente dall'Istituto nazionale di previdenza E prevede un solo e unico requisito: l'iscrizione alla gestione delle prestazioni creditizie sociali e il versamento dei contributi presso l'ente Inpdap - ma se si è un pensionato Inpdap, ciò è naturale.

Il prestito Inpdap per pensionati: COS'E'?

Il prestito Inpdap per pensionati permette di richiedere un finanziamento fino a 90 anni, restituendo il capitale finanziato con la propria pensione. Il piano di ammortamento è altamente personalizzabile e vi è anche la possibilità di rimborsare la somma con la cessione del quinto della pensione, senza preoccuparsi di corrispondere la rata mensile con bollettini postali o bonifici.

La soluzione di prestito personale Inpdap per pensionati, proprio perché prevede la modalità di restituzione con cessione del quinto, è legata alla normativa della cessione, che dispone che l'importo della rata mensile non deve superare 1/5 della retribuzione mensile al netto, e in questo caso della pensione. Ciò comporta una limitazione nel capitale massimo erogabile che deve essere calcolato in proporzione alla somma ricevuta mensilmente. Ad ogni modo, questa forma di finanziamento si presenta come la più indicata per i pensionati che hanno raggiunto un'età oltre i 70 anni e che altrimenti rimarrebbero esclusi dalle altre forme di credito al consumo.

Il prestito Inpdap per pensionati: TASSO AGEVOLATO o NO?

Il vantaggio maggiore del prestito Inpdap per pensionati è la possibilità di ottenere il finanziamento con tasso di interesse agevolato, variabile in base alla durata del piano di rimborso e all'età anagrafica, suddivisa per scaglioni, ma solitamente si ha un 4,25% per finanziamenti con un piano di ammortamento oltre i 24 mesi e il 3,50% per prestiti personali con piano di rimborso fino a 2 anni. E' però sempre importante verificare le condizioni e le politiche rischio adottate da ogni Istituto bancario differente dall'Inpdap e con il quale l'ente è convenzionato: erogando materialmente i fondi può scegliere quale tasso di interesse applicare.

E IL TASSO DI INTERESSE PER GLI OVER 80?

Il tasso di interesse del prestito Inpdap per pensionati si stabilizza al di sopra del 4% se si richiede un piccolo prestito con un piano di ammortamento fino ai 24 mesi ma può salire anche al 14% in base agli Istituti bancari convenzionati con l'Inpdap, nei soggetti al di sopra degli 80 anni.

Il prestito Inpdap per pensionati CON CESSIONE DEL QUINTO: ANCORA più NEL DETTAGLIO

Come detto sopra, è possibile richiedere il prestito Inpdap pensionati anche con la modalità di cessione del quinto della pensione della pensione, scegliendo un piano di ammortamento fino a 10 anni. Questa tipologia di finanziamento prevede la possibilità di richiesta del prestito personale fino a 90 anni, ma nella cessione del quinto si intende che il soggetto beneficiario deve possedere 90 anni al termine della cessione. Ciò significa che all'atto della sottoscrizione del finanziamento, il soggetto richiedente il prestito deve avere un età massima di 80 anni.

La rata mensile del prestito Inpdap per pensionati è detratta direttamente dalla pensione dallo stesso datore di lavoro che la versa all'Inpdap o all'ente finanziatore del finanziamento: il tasso di interesse è agevolato ma variabile in base all'età anagrafica, arrivando fino al 14% per i pensionati oltre gli 80 anni. Vi è infatti da considerare che il tasso di interesse di questa tipologia di prestito è inferiore rispetto alle altre forme di prestito personale, ma comunque elevato per il maggiore rischio dovuto all'avanzata età anagrafica.

Il prestito Inpdap per pensionati: TABELLA RICAPITOLATIVA

Qui di seguito si propone una tabella in cui si ricapitolano le caratteristiche fondamentali del prestito Inpdap per pensionati, il capitale massimo erogabile, il piano di ammortamento e la rata mensile con cessione del quinto, comprendendo, nella tabella sottostante, le simulazioni di un prestito personale (a titolo di esempio) e evidenziando la differenza del tasso di interesse in base alla durata del piano di rimborso scelto:

PRESTITO INPDAP PER PENSIONATI
CAPITALE MASSIMO EROGABILE PIANO DI RIMBORSO
FINANZIAMENTO
IN PROPORZIONE ALLA RETRIBUZIONE MENSILE FINO A 120 RATE MENSILI
CESSIONE DEL QUINTO VARIABILE FINO A 10 ANNI
RATA MENSILE FINO A UN 1/5 DELLA PENSIONE DETRAZIONE DIRETTA DALLA PENSIONE
TASSI DI INTERESSE 4,50%

OLTRE I 24 MESI

3,50%

FINO AI 24 MESI.

Il prestito Inpdap per pensionati: TABELLA SIMULAZIONI PRESTITO

PRESTITO INPDAP PER PENSIONATI
CAPITALE MASSIMO EROGABILE PIANO DI RIMBORSO
PENSIONE AL NETTO 1.200 EURO -
FINANZIAMENTO
10.000 EURO 60 MESI
CESSIONE DEL QUINTO VARIABILE 5 ANNI
RATA MENSILE FINO A 240 EURO
DETRAZIONE DIRETTA DALLA PENSIONE
TASSI DI INTERESSE 4,50%

OLTRE I 24 MESI

3,50%

FINO AI 24 MESI.

FINO AL 14% OVER 80 ANNI PER 10 ANNI

Il prestito Inpdap per pensionati: REQUISITI

Per ottenere il prestito Inpdap per pensionati è necessario possedere dei requisiti che certificano la possibilità della regolare restituzione del capitale finanziato, l'iscrizione alla gestione delle prestazioni creditizie sociali e il regolare versamento dei contributi all'ente previdenziale nazionale, in base allo schema seguente:

  • età anagrafica tra i 18 e i 90 anni (al termine della cessione);
  • essere pensionato della pubblica amministrazione;
  • essere iscritto alla gestione delle prestazioni creditizie sociali;
  • avere versato i contributi previdenziali all'Inpdap;
  • residenza sul territorio italiano;
  • necessità di sottoscrizione di una polizza rischio-vita.

ATTENZIONE: il pensionato richiedente il prestito con la cessione del quinto deve compiere 90 anni al termine della durata del finanziamento. Ciò significa che al momento della sottoscrizione del prestito, con un finanziamento di 10 anni, non può avere più di 80 anni.

Il prestito Inpdap per pensionati: DOCUMENTAZIONE

Per ottenere il prestito Inpdap per pensionati è necessario presentarsi presso l'ente o la società bancaria alla quale si desidera fare richiesta di finanziamento e esibire la seguente documentazione (si ricorda che l'Inpdap può erogare direttamente il finanziamento richiesto, se dispone di fondi, altrimenti, richiedere il capitale ad altri Istituti bancari con i quali è convenzionata):

  • documento d'identità in corso di validità;
  • cedolino pensione.

Il prestito Inpdap per pensionati: TABELLA REQUISITI e DOCUMENTAZIONE

Qui di seguito si propone una tabella in cui ricapitolano i requisiti e la documentazione che i pensionati Inpdap devono presentare per ottenere il prestito personale a loro dedicato:

 PRESTITO  INPDAP PER PENSIONATI
REQUISITI DOCUMENTAZIONE
PENSIONATO INPDAP FINO A 90 ANNI
  • PENSIONATO FINO A 80 ANNI CON CESSIONE DEL QUINTO;
  • ISCRIZIONE ALLA GESTIONE DELLE PRESTAZIONI CREDITIZIE SOCIALI;
  • VERSAMENTO DEI CONTRIBUTI ALL'INPDAP.
  • DOCUMENTO D'IDENTITA' IN CORSO DI VALIDITA';
  • CEDOLINO PENSIONE;
  • SOTTOSCRIZIONE DI UNA POLIZZA RISCHIO VITA
CESSIONE DEL QUINTO DELLA PENSIONE FINO A 80 ANNI CON PIANO DI RIMBORSO DI 10 ANNI

Il prestito Inpdap per pensionati: EROGAZIONE DEL CAPITALE

Il prestito Inpdap per pensionati prevede l'erogazione della somma finanziata tramite bonifico bancario o postale o tramite un assegno circolare in base alle richieste del soggetto beneficiario del prestito. Come detto precedentemente, il capitale finanziabile è legato alla disponibilità di fondi dell'Inpdap che roga direttamente ai suoi pensionati il prestito personale ma, se non ha a disposizione tale somma, si avvale di altri Istituti bancari con i quali è convenzionata.

Per questo motivo, il prestito Inpdap per pensionati prevede un'erogazione diretta se è la stessa Inpdap a finanziare direttamente la somma sul conto corrente bancario del beneficiario; erogazione indiretta se sono altri enti finanziari a erogare il capitale richiesto. In questo caso, le politiche di rischio, le condizioni e i necessari requisiti e documentazione sono variabili e a discrezione dell'Istituto Finanziario che dispone la somma, in base alla tabella seguente:

PRESTITO INPDAP PER PENSIONATI
EROGAZIONE DIRETTA DEL CAPITALE
EROGAZIONE INDIRETTA DEL CAPITALE
DISPONIBILITA' DEI FONDI DA FINANZIARE
DISPONIBILITA' DELL'INPDAP DEL FINANZIAMENTO
L'INPDAP EROGA IL CAPITALE TRAMITE ALTRI ISTITUTI FINANZIARI CON I QUALI HA STIPULATO DELLE CONVENZIONI

ATTENZIONE: per chi volesse avere maggiori informazioni sulle politiche di prestito dell'Inpdap, si consiglia di consultare la dettagliata guida e il regolamento per l'erogazione dei prestiti Inpdap, in cui sono presenti tutte le informazioni utili sulle soglie massime del capitale erogabile, anche in base alla propria retribuzione, l'importo della rata, le condizioni e le modalità di erogazione del finanziamento.

Il prestito Inpdap per pensionati FINO A 90 ANNI: TABELLA RIASSUNTIVA

Per ricapitolare e comprendere meglio, osserva anche la seguente tabella in cui si riassumono le caratteristiche generali del prestito Inpdap per pensionati:

PRESTITO INPDAP PER PENSIONATI CARATTERISTICHERATE E PIANO DI AMMORTAMENTO
PENSIONATO FINO A 90 ANNI EROGAZIONE DEL CAPITALE SU CONTO CORRENTE POSTALE O BANCARIO
RATA FINO A 1/5 DELLA PENSIONE.
PENSIONATO FINO A 80 SE SI SCEGLIE LA CESSIONE DEL QUINTO DELLA PENSIONE
  • DETRAZIONE DIRETTA DALLA PENSIONE;
  • SOTTOSCRIZIONE DI UNA POLIZZA RISCHIO-VITA
PIANO DI RIMBORSO FINO A 10 ANNI
TASSO DI INTERESSE
  • FINO AL 14% PER GLI OVER 80
FINO A 1/5 DELLO STIPENDIO

Articolo letto 1.612 volte

Maria Francesca Massa
Richiedi subito un PRESTITO personalizzato
Clicca su "RICHIEDI PREVENTIVO" e segui le istruzioni. Richiede solo pochi minuti del tuo tempo, riceverei un preventivo gratuito con l'offerta migliore confrontata tra le maggiori banche e finanziarie

Prestito fino a 60.000 euro in piccole rate anche per CATTIVI PAGATORI. Ideale per Dipendenti e Pensionati. Preventivo in soli 5 minuti!

RICHIEDI
PREVENTIVO