Prestito auto, casa e arredamento: le scelte per durata, importo e fascia di età

Prestito auto, casa e arredamento: le scelte per durata, importo, fascia di età. Ecco le ultimissime tendenze in materia di accesso al credito da parte delle famiglie. La mappa per durata, importo ed età, ma anche tutti i consigli utili su a chi rivolgersi per un prestito finalizzato.

I prestiti finalizzati sono i prodotti di accesso al credito ideali per acquistare beni di consumo. Ma detto questo, quali sono le finalità più frequenti per la concessione di un prestito per beni di consumo? Ebbene, il prestito finalizzato più gettonato, o quantomeno quello con la maggiore frequenza di erogazione, è quello con finalità di ristrutturazione della casa, e poi a seguire il prestito per l'acquisto di un'auto usata, e quello per l'arredamento.

Questo è quanto, tra l'altro, emerge da un'analisi sui prestiti finalizzati che è stata realizzata dall'Osservatorio di PrestitiOnline.it, sito di comparazione di prestiti che fa capo al Gruppo MutuiOnline che è quotato in Borsa a Piazza Affari.  In termini percentuali, il prestito ristrutturazione spicca con il 35% delle erogazioni sul totale con a seguire il prestito auto usata (20,5%), ed il prestito per arredamento (16,2%).

Prestito auto, casa e arredamento: le scelte per durata e importo

Prestito auto, casa e arredamento: importo medio e durata 

Per quel che riguarda gli importi erogati, la media è di 11.255 euro a fronte di quasi un prestito su tre, il 31% per l'esattezza, che è stato erogato per importi compresi tra i 5 mila ed i 10 mila euro. Quanto alla durata, il 15% dei prestiti è stato erogato con un piano di ammortamento a quattro anni, ovverosia con rimborso a 48 mesi, ed il 19,7% con una durata a 5 anni.

Prestito auto, casa e arredamento: la mappa per età ed area geografica 

Considerando le erogazioni dei prestiti per area geografica, dall'ultima analisi dell'Osservatorio di PrestitiOnline.it emerge che il 39,8% è stato sottoscritto dai residenti nel Nord Italia rispetto al 38% nel Sud e nelle Isole, ed al 22,2% nel Centro Italia. Per età a svettare è la fascia dei richiedenti i prestiti tra i 36 ed i 45 anni con il 38,3%, e poi il 26,4% tra i 46 ed i 55 anni. Interessante è anche il dato per cui l'85,5% dei prestiti è stato erogato a richiedenti che come garanzia reddituale hanno esibito un contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Prestito auto, casa e arredamento: a chi rivolgersi 

Chiedere ed ottenere un prestito per acquisto auto, per ristrutturare un immobile o per arredare la casa, significa accedere al credito al consumo. Il prestito in tal caso si definisce come prestito finalizzato che differisce dal prestito personale che invece viene erogato dalla banca o dalla società finanziaria senza che il cliente debba indicare un progetto di spesa. I prestiti per il credito al consumo vengono concessi dalle banche, recandosi presso le filiali, oppure presso le agenzie delle società finanziarie. Ma i prestito auto, casa e arredamento si possono chiedere ed ottenere anche via web rivolgendosi a tutte quelle società di credito al consumo che operano anche online, oppure solo online, e che sono abilitate ed autorizzate ad operare nel credito al consumo ai privati ed alle famiglie.

Prestito auto, casa e arredamento, cosa serve 

Per chiedere ed ottenere un prestito finalizzato, includendo pure auto, casa ed arredamento, occorre presentarsi presso la filiale della banca o della società finanziaria fornendo le proprie generalità e presentando il codice fiscale e la documentazione attestante il reddito, ovverosia la busta paga, il cedolino della pensione o l'ultimo modello Unico presentato al Fisco se il richiedente è un professionista o un lavoratore autonomo. Inoltre, la banca può riservarsi di richiedere ai fini dell'erogazione del prestito finalizzato il giustificativo di spesa, ovverosia il preventivo relativo al bene da acquistare. Ed in ogni caso l'erogazione del prestito è subordinata all'esito positivo dell'istruttoria, a giudizio insindacabile da parte dell'intermediario creditizio, così come l'importo massimo ottenibile tiene conto di quello che è l'importo netto mensile da lavoro o da pensione.

Prestito auto, casa e arredamento: i costi 

I costi per un prestito per acquisto di un'auto, per la ristrutturazione della casa oppure per l'arredamento dell'immobile, sono sostanzialmente gli stessi di quelli che sono previsti per la richiesta e per l'erogazione di un prestito non finalizzato, ovverosia per un prestito personale. La voce di costo più elevata è rappresentata dl tasso di interesse al quale occorre poi aggiungere i costi accessori. Tra i costi accessori, nella scelta del prestito finalizzato più conveniente, occorre considerare, se previste, le spese di istruttoria, le spese di incasso rata, i costi per le comunicazioni periodiche e gli eventuali costi legati alla stipula di coperture assicurative a garanzia ed a protezione del credito erogato.

Articolo letto 241 volte

Filadelfo Scamporrino
Richiedi subito un PRESTITO personalizzato
Clicca su "RICHIEDI PREVENTIVO" e segui le istruzioni. Richiede solo pochi minuti del tuo tempo, riceverei un preventivo gratuito con l'offerta migliore confrontata tra le maggiori banche e finanziarie

Prestito fino a 60.000 euro in piccole rate anche per CATTIVI PAGATORI. Ideale per Dipendenti e Pensionati. Preventivo in soli 5 minuti!

RICHIEDI
PREVENTIVO