Prestito BancoPosta e Quinto BancoPosta a confronto: scegliete l'opzione più adatta a voi!

Il confronto tra il Prestito BancoPosta e Quinto BancoPosta. Le condizioni economiche, e tutti gli esempi per aiutare il lettore a scegliere consapevolmente il prodotto finanziario adattato alle proprie esigenze. Tutte le tabelle ufficiali di Poste Italiane in un unico articolo, per confrontare facilmente i due prodotti finanziari.

Poste Italiane si propone sul mercato con innovativi prodotti finanziari, in grado di soddisfare le esigenze di una vasta clientela. carte di credito, di debito, ma anche mutui, prestiti e finanziamenti stanno oramai divenendo il vero punto forte dell'azienda.

Dato il grande successo dei prodotti Poste Italiane, infoprestitisulweb.it non ha tralasciato un argomento che potesse essere di interesse per i lettori; tuttavia, sebbene molti articoli sono stati dedicati ai prestiti e ei mutui di Poste Italiane, qui di seguito si desidera fornire un confronto tra due tipologie di finanziamento, in modo tale da indirizzare il lettore verso la scelta più giusta per le proprie esigenze. In maniera particolare, l'attenzione si focalizza sul Prestito BancoPosta e su Quinto BancoPosta.

QUALI SONO I PRESTITI DI POSTE ITALIANE?

Prima di incominciare il discorso in merito ai due prestiti indicati pocanzi, si desidera fornire un quadro generale, riguardante tutti i finanziamenti personali dedicati ai clienti Poste Italiane; per tale motivazione, si è ritenuto opportuno riassumere all'interno di una tabella le principali caratteristiche, i vantaggi e i destinatari dei vari prestiti Poste Italiane.

  Vantaggi È indicato per coloro i quali desiderano…
PRESTITO BANCOPOSTA La comodità di un prestito fino a un massimo di 30.000 € dedicato ai correntisti BancoPosta. …realizzare i progetti più importanti in piena tranquillità.
PRONTISSIMO BANCOPOSTA Il prestito fino a un massimo di 20.000 € senza l'obbligo di un conto corrente. …realizzare i progetti in totale libertà.
QUINTO BANCOPOSTA Il prestito con la rata trattenuta direttamente sulla pensione/stipendio. …soddisfare le esigenze di finanziamento; questo prestito è dedicato per i pensionati INPS, INDAP e i Dipendenti Pubblici.
SPECIALCASH POSTEPAY È il prestito personale per i titolari di Postepay con accredito dell'importo richiesto sulla Postepay. …richiedere un prestito di piccolo importo scegliendo tra tre piani di ricarica disponibili.

INIZIA IL CONFRONTO

Da questo momento in poi, l'obiettivo del presente articolo è quello di fornire tutte le indicazioni, le caratteristiche e le peculiarità del Prestito BancoPosta e del Quinto BancoPosta: in questo modo, il lettore interessato potrà avere in un'unica pagina tutte le informazioni in merito a questi due finanziamenti, scegliendo quello che meglio appare essere conforme alle proprie esigenze.

In maniera particolare, si riporteranno numerose tabelle, al fine di confrontare in maniera immediata la convenienza dell'uno e dell'altro.

IL PRESTITO BANCOPOSTA

Il Presti BancoPosta è la soluzione ideale, dedicata ai titolari di Conto BancoPosta, pensata appositamente per permettere loro di realizzare i propri progetti in tutta tranquillità.

Con Prestito BancoPosta, il cliente può richiedere un finanziamento fino ad un importo massimo di 30.000€, scegliendo la durata di rimborso più comoda e consona per il proprio profilo.

Inoltre, richiedendo il Prestito BancoPosta entro il 31 dicembre 2014, i clienti potranno partecipare al concorso "Finanzia i tuoi progetti. Vinci i tuoi sogni".

QUALI SONO LE CONDIZIONI ECONOMICHE DI PRESTITO BANCOPOSTA? QUALI LE MODALITà E LA TEMPISTICA DI RIMBORSO?

Nella tabella proposta qui di seguito, si forniscono tutte le informazioni in merito alle condizioni economiche e di rimborso applicate per il Presti BancoPosta.

IMPORTO Da 1.500 a 30.000€.
DURATA Da 12 ad 84 mesi.
MODALITÀ DI EROGAZIONE Accredito diretto su conto BancoPosta.
MODALITÀ DI RIMBORSO Rata mensile costante con addebito diretto su conto BancoPosta del richiedente.
ISTRUTTORIA Gratuita.
SPESE DI INCASSO RATA E GESTIONE PRATICA Gratuite.
SPESE DI INVIO COMUNICAZIONI PERIODICHE DI TRASPARENZA Gratuito.
ASSICURAZIONE (FACOLTATIVA)
  • 3,25% dell'importo richiesto per durata fino a 60 mesi;
  • 4,80% dell'importo richiesto per durata oltre 60 mesi.
FACCIAMO QUALCHE ESEMPIO

Anche in questo caso, si ricorre alle tabelle. I casi presi in esame sono due:

  1. IL PRIMO - si fa riferimento ad un Prestito BancoPosta dedicato ai titolari di conto corrente BancoPosta che hanno richiesto l'accredito dello stipendio o della pensione; si ricorda che per accedere a questa tipologia di finanziamento, è opportuno che l'accredito dello stipendio/pensione sul conto sia già attivo al momento della richiesta del finanziamento
  2. IL SECONDO – si fa riferimento ad un Prestito BancoPosta dedicato ai titolari di conto corrente BancoPosta che non hanno richiesto l'accredito dello stipendio o della pensione.

Entrambi gli esempi sono calcolati con data di erogazione al giorno 28 del mese.

IL PRIMO ESEMPIO

IMPORTO TOTALE DEL CREDITO 8.000,00 €
IMPORTO RATA MENSILE 170,95 €
N° RATE 60
DURATA DEL CONTRATTO 60 mesi
TAN FISSO 10,25%
TAEG 10,87%
COSTO TOTALE DEL CREDITO

2.343,06 € di cui:

  • interessi2.257,00 €;
  • spese istruttoria pratica 0,00 €;
  • spese di invio comunicazioni periodiche di trasparenza 0,00 €;
  • spese di incasso rata e gestione pratica 0,00 €;
  • imposta sostitutiva 20,00€;
  • interessi di preammortamento 66,06 €.
IMPORTO TOTALE DOVUTO 10.343,06 €

IL SECONDO ESEMPIO

IMPORTO TOTALE DEL CREDITO 8.000,00 €
IMPORTO RATA MENSILE 173,74 €
N° RATE 60
DURATA DEL CONTRATTO 60 mesi
TAN FISSO 10,95%
TAEG 11,65%
COSTO TOTALE DEL CREDITO

2.514,97€ di cui:

  • interessi 2.424,40 €
  • spese istruttoria pratica 0,00 €;
  • spese di invio comunicazioni periodiche di trasparenza 0,00 €;
  • spese di incasso rata e gestione pratica 0,00 €;
  • imposta sostitutiva 20,00€;
  • interessi di preammortamento70,57 €.
IMPORTO TOTALE DOVUTO 10.514,97 €

IL QUINTO BANCOPOSTA

Il prestito Quinto BancoPosta è dedicato ai pensionati (INPS e INPDAP) e ai Dipendenti Pubblici che cercano un finanziamento che dia loro la possibilità di rimborso in tutta tranquillità, adeguato alle proprie possibilità.

Non è necessario possedere un conto corrente postale o bancario per richiedere Quinto BancoPosta, inoltre, con l'importo erogato è possibile estinguere altri finanziamenti ed esso è concesso anche nel caso in cui il richiedente avesse altri finanziamenti in corso o difficoltà di accesso ad altre forme di credito.

Anche per coloro che attivano Quinto BancoPosta entro il 31 dicembre 2014 è concessa la partecipazione al concorso "Finanzia i tuoi progetti. Vinci i tuoi sogni".

QUALI SONO LE PRINCIPALI CONDIZIONI ECONOMICHE DEL PRESTITO QUINTO BANCOPOSTA?

Anche in questo caso si fa riferimento a due tabelle, contenenti tutte le informazioni in merito alle condizioni economiche alle modalità di rimborso del prestito Quinto BancoPosta. Mentre la prima si sofferma sulle caratteristiche del Quinto BancoPosta per i Pensionati INPS e INPDAP, la seconda invece, fornisce tutte le informazioni in merito al Quinto BancoPosta per i Dipendenti Pubblici.

QUINTO BANCOPOSTA PER I PENSIONATI INPS E INPDAP

RIMBORSO Rata trattenuta direttamente sulla pensione, fino ad 1/5della stessa
IMPORTO FINANZIABILE Dipende dall'importo della pensione, come da Certificazione dell'Ente Previdenziale rilasciata direttamente in Ufficio Postale
DURATA Da 36 a 120 mesi
ASSICURAZIONE Copertura Assicurativa sulla Vita, obbligatoria per legge, a carico della banca
SPESE PER ESTINZIONE ANTICIPATA Nessuna
COMMISSIONI ACCESSORIE Nessuna

QUINTO BANCOPOSTA PER I DIPENDENTI PUBBLICI

RIMBORSO Rata trattenuta direttamente sullo stipendio, fino ad 1/5 dello stesso.
REQUISITI CLIENTE
  • Cittadinanza italiana;
  • contratto di lavoro a tempo indeterminato.
SOGGETTI FINANZIABILI Dipendenti Pubblici delle Amministrazioni statali (con stipendio pagato dal MEF, gestito tramite Credito Net), locali e dell'Arma dei Carabinieri.
IMPORTO FINANZIABILE Determinato dallo stipendio, in funzione del quinto cedibile e della durata del finanziamento.
DURATA Da 36 a 120 mesi.
ASSICURAZIONE A copertura del rischio di premorienza e di perdita di impiego, con stipula e costi a carico della cessionaria.
ETÀ UOMO/DONNA Da 18 a 67 anni, l'età massima a scadenza del finanziamento è in funzione dell'età pensionabile.
ANZIANITÀ SERVIZIO
  • UOMO: 3 mesi - 43 anni (anzianità max a scadenza finanziamento);
  • DONNA: 3 mesi - 42 anni (anzianità max a scadenza finanziamento).
FACCIAMO ALCUNI ESEMPI

Il primo esempio riguarda fa riferimento alla figura di un pensionato di 62 anni, con una pensione netta mensile di 900 €.

TAN Fisso  8,92 % 
TAEG  9,38%
IMPORTO RATA MENSILE 180,00 €
NUMERO RATE MENSILI 60
IMPORTO TOTALE DOVUTO 10.800,00 €
IMPORTO TOTALE FINANZIATO 8.687,45 €
IMPORTO TOTALE DEL CREDITO - IMPORTO NETTO EROGATO 8.671,45 €
COSTO TOTALE DEL FINANZIAMENTO

2.128,55 € di cui:

Articolo letto 365 volte

Dott.ssa Sara Tomasello
Richiedi subito un PRESTITO personalizzato
Clicca su "RICHIEDI PREVENTIVO" e segui le istruzioni. Richiede solo pochi minuti del tuo tempo, riceverei un preventivo gratuito con l'offerta migliore confrontata tra le maggiori banche e finanziarie

Prestito fino a 60.000 euro in piccole rate anche per CATTIVI PAGATORI. Ideale per Dipendenti e Pensionati. Preventivo in soli 5 minuti!

RICHIEDI
PREVENTIVO