Fido BancoPosta lavoratori dipendenti e pensionati

Sempre più spesso capita di andare in rosso sul conto corrente magari perché ci sono ritardi nell'accredito dello stipendio, o perché si devono sostenere delle spese extra non più rinviabili. Perché allora non avere a disposizione sul conto, all'occorrenza, una riserva di denaro?

Sempre più spesso capita di andare in rosso sul conto corrente magari perché ci sono ritardi nell'accredito dello stipendio, o perché si devono sostenere delle spese extra che non sono più rinviabili. Perché allora non avere a disposizione sul conto, all'occorrenza, una riserva di denaro utile per questi come per tanti altri scopi? La soluzione a questo problema può essere rappresentata dall'accensione sul conto corrente di un fido, ovverosia di una linea di credito che è in grado di offrire in ogni momento una più ampia elasticità di cassa. In merito il Gruppo Poste Italiane propone il prodotto 'Fido BancoPosta' che è richiedibile per importi che sono strettamente legati alle entrate/accrediti netti da stipendio oppure da pensione come segue:

  • Un fido di 750 euro per accrediti da stipendio o pensione pari ad almeno 500 euro mensili.
  • Un fido di 3.000 euro per accrediti da stipendio o pensione pari ad almeno 1.500 euro mensili.
  • Un fido di 5.000 euro per accrediti da stipendio o pensione pari ad almeno 3.000 euro mensili.

Nel primo caso, in accordo con quanto precisa Poste Italiane attraverso il proprio sito Internet, il Fido BancoPosta può essere raddoppiato, e quindi portato a 1.500 euro, trascorsi dodici mesi dalla prima richiesta e comunque nel rispetto del minimo richiesto per gli accrediti in conto.

Ideale per i pensionati e per i lavoratori dipendenti, il Fido BancoPosta di Poste Italiane si ripristina in automatico quando sul conto arrivano gli accrediti che riportano il saldo in attivo. Il conto di attivazione del Fido BancoPosta è BancoPosta Click, il conto online di Poste Italiane che non prevede spese fisse. Considerando l'intero utilizzo della linea di credito per un periodo di tre mesi dall'apertura, attualmente Poste Italiane su Fido BancoPosta applica i seguenti tassi:

Taeg all'11,16% per 750 euro Taeg al 10,65% per 1.500 euro Taeg al 10,29% per 3.000 euro Taeg al 10,11% per 5.000 euro

Per richiedere il Fido BancoPosta basta scaricare online l'apposito modulo. Dopo averlo compilato e firmato occorre spedirlo, insieme a tutta la documentazione richiesta, all'attuale indirizzo: Conto BancoPosta Click, Casella Postale 001 - 00144 Roma.

La concessione del prodotto Fido BancoPosta è soggetta all'approvazione di Deutsche Bank S.p.A. - Prestitempo ed è comunque subordinata alla presa visione da parte del cliente della nota informativa e delle condizioni contrattuali presenti sul sito Internet delle Poste e presso gli uffici postali.

Per chi è interessato al Fido BancoPosta, ma non è titolare del conto BancoPosta Click, questo si può aprire anche online, senza quindi doversi recare presso l'ufficio postale, se si è titolari di qualsiasi altro conto corrente bancario. In tal caso basterà inviare via posta prioritaria la documentazione richiesta che, in alternativa, può essere anche consegnata con la formula del ritiro postale a domicilio se si risiede in un capoluogo di provincia o comunque in un Comune sopra i 30 mila abitanti. Il correntista bancario verso il conto BancoPosta Click ai fini dell'identificazione dovrà effettuare il primo accredito che coindice con il bonifico di riconoscimento. Se non è stato invece mai aperto un conto corrente, per l'apertura del conto BancoPosta Click il cliente deve compilare l'apposito mudulo di richiesta e consegnarlo di persona presso gli uffici postali

Il titolare di BancoPosta Click, oltre che utilizzare il fido richiesto ed ottenuto, può operare comodamente online senza costi fissi e con la possibilità, tra l'altro, di attivare anche il trading online BancoPosta per quel che riguarda le scelte di investimento. Inoltre, al pari degli altri conti correnti di Poste Italiane, il conto BancoPosta Click spalanca le porte al programma 'Sconti BancoPosta' per risparmiare sugli acquisti così come automaticamente il cliente viene iscritto a 'Mondo BancoPosta', il programma di Poste Italiane che permette di accumulare punti e di scegliere i premi da un apposito catalogo semplicemente utilizzando il conto ed acquistando beni e servizi.

Articolo letto 6.261 volte

Filadelfo Scamporrino
Richiedi subito un PRESTITO personalizzato
Clicca su "RICHIEDI PREVENTIVO" e segui le istruzioni. Richiede solo pochi minuti del tuo tempo, riceverei un preventivo gratuito con l'offerta migliore confrontata tra le maggiori banche e finanziarie

Prestito fino a 60.000 euro in piccole rate anche per CATTIVI PAGATORI. Ideale per Dipendenti e Pensionati. Preventivo in soli 5 minuti!

RICHIEDI
PREVENTIVO