Il mutuo con consolidamento debiti: come estinguere tutti i finanziamenti in corso pagando una sola rata mensile

Con il mutuo consolidamento debiti è possibile estinguere tutti i finanziamenti in corso accorpando tutti gli importi delle rate in una sola rata mensile con un'unica scadenza. Questa particolare forma di finanziamento permette di ottenere anche la liquidità necessaria per altre spese.

Il mutuo consolidamento debiti è una soluzione di finanziamento che consente di accumulare tutte le rate mensili, ovvero tutti i prestiti in corso, in una sola e unica rata mensile. Con il mutuo consolidamento debiti si estinguono anticipatamente i finanziamenti preesistenti accorpando tutte le rate in una scadenza mensile di importo ridotto.

Con questa tipologia di finanziamento è anche possibile, qualora il soggetto beneficiario del prestito ne abbia bisogno, richiedere della liquidità al di fuori del pagamento delle rate mensili in corso, inserendosi nella categoria del prestito personale non finalizzato, per il quale non è dovuta la produzione di una documentazione che attesti la destinazione del capitale richiesto.

Il mutuo consolidamento debito è anche conosciuto come un mutuo ipotecario in quanto è necessario esibire la garanzia di un bene immobile sul quale l'Istituto creditizio ha la possibilità di rifarsi nel caso di insolvenza del soggetto beneficiario del capitale erogato. Inoltre, dal momento che con questa tipologia di finanziamento è possibile richiedere una maggiore liquidità, aumentando la durata del contratto, da parte dell'Istituto bancario è necessario avere maggiori garanzie reali.

Il mutuo consolidamento debiti: come funziona

Il mutuo consolidamento debiti è un vero e proprio mutuo che permette di sostituire il precedente mutuo ed eliminare le rate mensili dei finanziamenti, con la possibilità di essere acceso su un bene immobile a uso abitativo per ottenere il capitale necessario a estinguere i prestiti personali in corso di differente natura o con differenti agenzie creditizie.

L'Istituto creditizio emette il mutuo erogando il capitale richiesto e estinguendo l'intero importo dei finanziamenti in corso: da quel momento si accende un solo finanziamento che comprende tutte le rate mensili dovute precedentemente ma conteggiate su un'unica data mensile, con una sola scadenza e di importo superiore con contratto superiore. Il mutuo consolidamento debiti permette così di alleggerire la situazione finanziaria nel momento in cui differenti prestiti personali diventano difficili da sostenere e consente di:

  • ridurre gli interessi medi dei precedenti finanziamenti in corso sostituendoli con un tasso di interesse inferiore grazie alla garanzia dell'immobile;
  • scegliere il tasso di interesse fisso o variabile;
  • avere una sola rata mensile con un'unica scadenza, riordinando la propria situazione finanziaria;
  • ottenere liquidità al di fuori del pagamento delle rate mensili in corso per sostenere ulteriori spese, senza dover giustificare la destinazione del capitale richiesto.
MUTUO CONSOLIDAMENTO DEBITI: CARATTERISTICHE VANTAGGI
ENTE CREDITIZIO ESTINGUE LE RATE PRESTANDO UN UNICO CAPITALE POSSIBILITA' DI LIQUIDITA' EXTRA
IMPORTO RATA MENSILI INFERIORE SCELTA DEL TASSO DI INTERESSE TRA FISSO O VARIABILE
SCADENZA UNICA DELLA RATA MENSILE RIORDINARE LA PROPRIA SITUAZIONE FINANZIARIA
AUMENTO DELLA DURATA DEL CONTRATTO RIDUZIONE DELLA RATA MENSILE COMPLESSIVA

Il mutuo consolidamento debiti: requisiti e garanzie

Il mutuo Consolidamento debiti può essere richiesto da soggetti con contratto a tempo indeterminato e proprietari di un bene immobile sul quale è possibile apporre un'ipoteca, costituendo una garanzia alla restituzione regolare del capitale erogato. La stipula di un mutuo di consolidamento debiti prevede l'esibizione di una determinata documentazione oltre ad alcune garanzie:

  • iscrizione di ipoteca volontaria su un immobile di cui si è proprietari;

L'iscrizione di ipoteca volontaria permette di ridurre il tasso di interesse applicato alle singole rate mensili e aumenta la possibilità di aumentare la durata del contratto, fino a 25-30 anni, dilazionando le rate in importi inferiori rispetto a quelli precedenti pagati nei finanziamenti in corso. In questo modo si ha la possibilità di avere una rata mensile di importo maggiormente sostenibile, sopratutto se si era in difficoltà economica e non si riusciva a risolvere i differenti finanziamenti in modo regolare.

Estinzione cessione del quinto: perché no?

Con il mutuo consolidamento debito NON è possibile estinguere la rata della cessione del quinto che viene detratta direttamente dalla retribuzione del soggetto richiedente.

Con il mutuo consolidamento debiti è la stessa banca/Istituto creditizio a erogare il capitale necessario per l'estinzione di tutti i debiti contratti e racchiuderli in un'unica rata che andrà pagata con rate di importi inferiori allo stesso Istituto che ha erogato il capitale per eliminare tutti i finanziamenti in corso, senza più dover niente alle altre agenzie assicurative con le quali si erano stipulati dei prestiti personali (non è contemplata la cessione del quinto).

La rata mensile del mutuo consolidamento debiti: importo

L'importo della rata mensile è direttamente proporzionale alla durata del contratto che può arrivare fino a 30 anni, mentre l'importo della liquidità extra richiesta è calcolata in base al valore dell'immobile sul quale si è sottoscritta l'ipoteca volontaria. In linea generale la somma di liquidità può arrivare fino a 50.000 euro consentendo l'utilizzo dell'intera somma al di fuori della risoluzione dei finanziamenti precedente in corso.

Nel mutuo consolidamento debiti è previsto un LTV massimo dell'80% con il quale si stabilisce che l'importo complessivo delle rate mensili di tutti i finanziamenti e della liquidità richiesta non deve superare l'80% del valore dell'immobile sottoposto a ipoteca. Per questo motivo l'immobile costituisce il fattore fondamentale di calcolo dell'importo erogabile per l'estinzione di tutti i prestiti personali in corso (escludendo sempre la cessione del quinto) e la somma di liquidità richiesta per sostenere altre spese.

Fermo restando il fatto che alcune agenzie creditizie arrivano a erogare un capitale anche fino ad un valore del 100% dell'immobile che può essere anche già sotto ipoteca ma ciò è una scelta dettata dalla modalità contrattuali di ogni singolo Istituto bancario.

Come scegliere il consolidamento debiti: qual è il migliore?

Scegliere il mutuo consolidamento debiti migliore per la risoluzione più corretta delle proprie difficoltà finanziarie è semplice se si valuta dal principio il capitale residuo dovuto.

Se al momento della richiesta del mutuo consolidamento debiti il capitale ancora da restituire a inferiore ai 65.000 euro:

  • il prestito personale è la soluzione ideale per la risoluzione corretta e regolare di più finanziamenti, permettendo di avere un tasso di interesse inferiore rispetto al mutuo di consolidamento debiti e senza la garanzia di un immobile sul quale deve necessariamente gravare un'ipoteca.

L'unico svantaggio di questa soluzione è che non è possibile avere un capitale di oltre 65-70.000 euro tra importo per estinguere il finanziamento e liquidità extra eventualmente richieste e che la durata del contratto arriva ad un massimo di 10 anni.

Se al momento della richiesta del mutuo consolidamento debiti il capitale ancora da restituire a superiore ai 65.000 euro:

  • il mutuo consolidamento debiti è la soluzione ideale per ottenere un importo complessivo di questa entità, considerando anche la possibilità di richiedere una liquidità extra in rapporto al valore dell'immobile sottoposto a ipoteca. In questo caso la durata del contratto di finanziamento arriva fino ai 30 anni, con la possibilità di ridurre l'importo della rata e diventando maggiormente sostenibile.
SOLUZIONE DI CONSOLIDAMENTO DEBITI CAPITALE RESIDUO INFERIORE AI 65.000 EURO CAPITALE RESIDUO SUPERIORE AI 65.000 EURO
PRESTITO PERSONALE

CONSIGLIATO:

  • TASSO DI INTERESSE INFERIORE;
  • NESSUN IMMOBILE SOTTO IPOTECA.
SCONSIGLIATO
MUTUO CONSOLIDAMENTO DEBITI SCONSIGLIATO

CONSIGLIATO:

  • MAGGIORE LIQUIDITA' PER LA RISOLUZIONE DEL CONTRATTO;
  • CONTRATTO FINO A 30 ANNI RIDUCENDO L'IMPORTO DELLA RATA MENSILE.

Il mutuo consolidamento debiti: le agenzie creditizie

Il mutuo di consolidamento debiti, come detto precedentemente, è offerto da numerose banche con differenti soluzioni di prodotti finanziari, varaibili per capitale erogao, garanzie, requisiti e tasso di interesse in base all'immobile ipotecato o alla situazione finanziaria del soggetto richiedente. Si segnalano:

  • SALDARATE IBL con prestito di 31.000 euro; rate mensili da 370 euro; capitale complessivo da restituire pari a 44.000 euro;
  • CREDIPASS con prestito fino a 50.000 euro e contratto fino a 50 anni;
  • DIRECTAFIN con prestito dai 30.000 ai 500.000 euro con immobile sotto ipoteca; contratto fino ai 25 anni.

Di seguito il video informativo di Andrea Manfredi, amministratore delegato di SuperMoney, il quale spiega su Class CNBC i vantaggi e i limiti di questo tipo di finanziamento. Per maggiori informazioni visita anche il sito di prestiti.supermoney.eu.

 

Articolo letto 15.013 volte

Maria Francesca Massa
Confronta gratis i migliori Prestiti online
Clicca su "RICHIEDI ORA", inserisci i tuoi dati e segui le istruzioni. Richiede solo pochi minuti del tuo tempo, riceverei un preventivo gratuito con l'offerta migliore confrontata tra le maggiori banche e finanziarie

Realizza subito i tuoi grandi progetti
Scopri il Prestito INPS e INPDAP ideale per lavoratori dipendenti e pensionati

RICHIEDI
PREVENTIVO

Prestito fino a 60.000 euro in piccole rate anche per CATTIVI PAGATORI con busta paga

RICHIEDI
PREVENTIVO

Hai DEBITI? Ti DIFENDIAMO noi! Chiudi i debiti con Banche e Finanziarie con un risparmio dal 40 al 70%

RICHIEDI
PREVENTIVO