Accendere un mutuo: meglio un istituto di credito tradizionale o una banca specializzata?

E' meglio scegliere di accendere un mutuo presso un istituto di credito tradizionale o presso una banca specializzata? Vediamo insieme alcune valutazioni in merito alla scelta migliore per l'intenzione del finanziamento.

Avete l'intenzione di accendere un mutuo per l'acquisto dell'abitazione dei vostri sogni e state ponderando quale sia la scelta migliore a riguardo dell'istituto di credito a cui rivolgervi: meglio optare per una banca tradizionale, magari quella presso cui siete già clienti, o volgersi al nuovo e verso un ente specializzato nell'esclusiva erogazione di mutui? Vediamo insieme alcune considerazioni in merito.

Falsi miti a riguardo della propria banca

Spesso si pensa che, essendo clienti da molti anni di un dato istituto di credito, si potrà ottenere una sorta di "trattamento di favore" in caso di richiesta di mutuo presso lo stesso ente.

Questa è una credenza da sfatare: gli istituti di credito non hanno interesse a trattare bene i clienti di lunga data bensì sono maggiormente orientati a procacciarsene costantemente di nuovi.

All'atto dell'intenzione di accendere un mutuo, converrà dunque non buttarsi a capofitto nel sottoscrivere la richiesta presso la propria banca senza prima essere in possesso di altri preventivi da parte di altrettanti altri istituti di credito, che potrebbero concedere il finanziamento a condizioni meno restrittive e vantaggiose rispetto a quelle proposte dal proprio istituto bancario.

Cambiare istituto certamente comporterà un "fastidio" a riguardo di una piccola problematica connessa al proprio conto corrente: ottenere un mutuo presso un istituto di credito differente dal proprio, comporta infatti molto spesso il cambio del conto corrente, un fatto che non piace a molte persone a causa della noia suscitata dallo spostare lo stipendio o altri addebiti. 

Si dovrà dunque valutare l'effettiva convenienza dell'offerta del diverso istituto di credito il cui eventuale vantaggio compenserà il disturbo oppure si potrà tenere in considerazione l'idea di mantenere in vita due conti correnti distinti, ponderando in merito tutte le valutazioni necessarie in termini di costi.

La banche specializzate

Attualmente, tra banche specializzate nell'erogazione di mutui e istituti di credito tradizionali vi è poca differenza: il mercato finanziario ha condotto all'evoluzione del mondo bancario con un conseguente annullamento del possibile divario tecnico sussistente tra le tipologie di enti eroganti.

Tuttavia, un vantaggio delle banche specializzate è quello del non richiedere l'apertura obbligatoria di conti correnti.

Ci sono però non poche altre difficoltà per il possibile mutuatario: non potendo trarre profitto dalle operazioni collegate al conto corrente, le banche specializzate si trovano a proporre al cliente tassi maggiormente elevati

A questo seguono quindi difficoltà di comunicazione: a differenza degli istituti di credito tradizionali, presso cui in caso di pressanti problematiche è possibile richiedere un appuntamento col personale competente e recarsi di persona nel disquisire questioni importanti, presso le banche specializzate una domanda di mutuo dovrà essere inviata per posta e chiarimenti o solleciti si dovranno risolvere esclusivamente tramite via telefonica con gli operatori dei call center.

Nelle banche specializzate manca dunque il consueto rapporto con il pubblico che normalmente si ritrova presso un ente tradizionale e che, in situazioni delicate come potrebbe essere ad esempio la sopravvenuta e improvvisa difficoltà nel pagamento delle rate, potrebbe portare l'insorgenza di problemi non di poco conto, non potendo discutere accuratamente con un dirigente a riguardo delle possibili e migliori soluzioni.

Articolo letto 725 volte

Dott.ssa Elisabetta Berra
Richiedi subito un PRESTITO personalizzato
Clicca su "RICHIEDI PREVENTIVO" e segui le istruzioni. Richiede solo pochi minuti del tuo tempo, riceverei un preventivo gratuito con l'offerta migliore confrontata tra le maggiori banche e finanziarie

Prestito fino a 60.000 euro in piccole rate anche per CATTIVI PAGATORI. Ideale per Dipendenti e Pensionati. Preventivo in soli 5 minuti!

RICHIEDI
PREVENTIVO