Cessione del quinto, sale il tasso di usura

Per quanto riguarda la cessione del quinto dello stipendio, gli ultimi dati comunicati dal Ministero del Tesoro vedono una crescita del tasso di usura, ovvero quello oltre il quale scatta la possibilità di rivalsa legale sugli istituti finanziari che infrangono la soglia stabilita.

Chi intende chiedere un prestito con cessione del quinto dello stipendio o della pensione, vede iniziare il 2015 con notizie non proprio positive. Il limite di usura riguardante questa tipologia di finanziamenti personali, che ricordiamo possono essere sottoscritti sia dai dipendenti pubblici che di quelle private purché dotati di busta paga, è infatti salito, smentendo parzialmente il dato precedente.

E' stato il Ministero del Tesoro, dopo la consueta consultazione con la banca d'Italia e l'Ufficio italiano dei cambi, come succede per ogni trimestre, a individuare e rendere quindi noto il nuovo tasso soglia superato il quale, dal punto di vista del diritto civile, gli interessi debbono essere considerati usurari e possono dar luogo alla rivalsa dei clienti che si siano visti applicare gli stessi, con evidente danno. Ricordiamo al proposito come questo tasso dipenda naturalmente dai tassi di interesse applicati sul mercato e come ad ogni variazione, il tasso di usura venga spostato verso l'alto o verso il basso, spostando il limite oltrepassato il quale può intervenire la giustizia civile. In un periodo in cui gli interessi medi praticati da istituti bancari e società finanziarie è salito, il tasso di usura è aumentato a sua volta dal 19,2125 al 19,675%, dato che sarà quindi il punto di riferimento da qui sino al prossimo 31 marzo, quando avverrà la prossima rilevazione. Oltre questa soglia, le cessioni del quinto sino alla cifra di 5mila euro saranno di conseguenza da considerarsi usurarie, mentre per gli importi superiori il tasso usura si attesterà invece al 18,55%, a fronte del 18,3% dell'ultimo trimestre dell'anno appena concluso.

Aumenta il tasso di usura sui prestiti con cessione del quinto in questo inizio di 2015

(Aumenta il tasso di usura sui prestiti con cessione del quinto in questo inizio di 2015)

Dando una occhiata più approfondita a quanto sta succedendo in questo inizio di anno nel mercato creditizio, si può agevolmente osservare come i tassi di usura relativi alla cessione del quinto stiano tornando a salire, smentendo almeno in parte la riduzione, pur leggera, che aveva fatto da sfondo all'ultimo periodo del 2014. Andrebbe allo stesso tempo ricordato che anche per buona parte dell'anno passato il tetto massimo applicabile a questa tipologia di prodotti finanziari aveva fatto registrare una serie continua di aumenti. Nel dettagli, infatti, il dato riguardante i contratti sino ad un limite di 5mila euro aveva dato luogo ad una salita progressiva, che aveva visto passare il tasso soglia dal 18,325% del primo trimestre al 19,1% del secondo, salendo poi. a quota 19,2375% nel terzo per poi dar luogo ad una leggera discesa nel quarto, attestandosi al 19,2125% negli ultimi tre mesi del 2014. Per quanto riguarda invece gli importi oltre i 5mila euro, i tassi di usura erano partiti dal 18,1875% dei primi tre mesi del 2014, per poi salire al 18,375% del secondo trimestre e al 18,6125% del terzo, scendendo anche in questo caso nel quarto, al 18,3%.

Chi ha intenzione di procedere alla richiesta di un prestito dietro cessione del quinto, relativo alla propria pensione o stipendio, dovrà quindi fare riferimento ai dati ricordati almeno sino al prossimo 31 marzo, quando la nuova comunicazione del Ministero del Tesoro dovrà confermare o smentire il rialzo dei tassi cui abbiamo assistito negli ultimi mesi.  

Articolo letto 670 volte

Dott. Dario Marchetti
Richiedi subito un PRESTITO personalizzato
Clicca su "RICHIEDI PREVENTIVO" e segui le istruzioni. Richiede solo pochi minuti del tuo tempo, riceverei un preventivo gratuito con l'offerta migliore confrontata tra le maggiori banche e finanziarie

Prestito fino a 60.000 euro in piccole rate anche per CATTIVI PAGATORI. Ideale per Dipendenti e Pensionati. Preventivo in soli 5 minuti!

RICHIEDI
PREVENTIVO