Carta Poste Pay all'estero: come utilizzarla, come ricaricarla, gli ATM e i costi di commissione

La carta prepagata Postepay può essere utilizzata anche all'estero come in Italia, valutando la differenza dei costi nelle commissioni e alcune differenza nella modalità di pagamento, prelievo contanti e ricarica.Vediamo insieme tutti i dettagli per non trovarsi spaesati all'estero.

La carta prepagata Postepay, disposta da Poste Italiane quale strumento di pagamento elettronico, permette di essere utilizzata anche all'estero per operazioni di pagamento con Pos, pagamento on-line, e prelievo di denaro contante, anche con cambio della valuta. La carta prepagata Postepay appartiene al circuito di pagamento internazionale Visa Electron e per questo motivo facilmente accettata all'estero in numerosi punti vendita esercenti.

Vediamo insieme i dettagli delle operazioni concesse con questa tipologia di carta di debito all'estero e quelle non concesse, quali sono i costi di commissione, le spese e i consigli per poter utilizzare al meglio la carta per evitare di incappare in errori e truffe. In ogni caso, la carta prepagata PostePay è utilizzabile e accettata in molte parti del mondo senza problematiche e costi elevati di commissione per transazioni e prelievi di denaro contante.

Carta prepagata e ricaricabile Postepay

(Esempio di carta prepagata Postepay con chip per la maggiore sicurezza nel pagamento e prelievo contanti contro la clonazione)

Carta prepagata Postepay: le operazioni concesse all'ESTERO

La carta prepagata Postepay può essere utilizzata anche all'estero e permette di eseguire le seguenti operazioni senza il possesso di denaro contante:

  • acquisto su Pos convenzionato VISA e VISA Electron;
  • prelievo denaro contante presso gli uffici e sportelli ATM Postamat;
  • prelievo denaro presso gli sportelli ATM VISA e VISA Electron;
  • pagamento bollettini postali e ricariche telefoniche;
  • utilizzo dei servizi Tim Automatica e Banco Tim su sportelli ATM Postamat
  • utilizzo dei servizi online nella sezione bollettino della carta.

Carta prepagata Postepay all'ESTERO: INCASSARE UNA RETRIBUZIONE

La carta prepagata Postepay permette di essere collegata al conto corrente Paypal  essere utilizzata all'estero per incassare gli importi di una vendita e trasferire il denaro dal conto PayPal alla carta in 5-7 giorni lavorativi. Questa tipologia di carta prepagata diventa, in questo caso, molto comoda per ricevere dei pagamenti senza rivelare i codici e/o numeri della carta al soggetto che deve saldare un pagamento.

Carta prepagata Postepay all'ESTERO: SPORTELLI ATM CONVENZIONATI e COSTI

La carta Postepay è uno strumento di pagamento elettronico che può essere utilizzato presso tutti i Pos degli esercenti convenzionati con il circuito di pagamento Visa e Visa Electron e presso tutti gli sportelli ATM che espongono tale marchio. Il costo della commissione per il prelievo di contante all'estero è di 1,75 euro se la banca è convenzionata con il circuito Visa Electron; se il circuito di pagamento è differente da quello a cui appartiene la carta e/o è necessario il cambio di valuta, il costo della commissione è fissato in 5 euro, nonostante in alcuni territori la spesa tocchi le 6-8 euro.

Per non sbagliare e incappare in errori pagando una commissione più elevata, è importante sapere che la carta prepagata Postepay permette di prelevare del denaro contante presso tutti gli sportelli ATM che espongono il logo di Visa e Visa Electron, ma la denominazione dell'ufficio può anche essere MasterCard per tutte le tipologie di carte prepagate Postepay NewGift e per le forme di carta Postepay PosteMobile. Si tengano sempre presenti i costi di commissione espressi sopra, relativi al territorio dal quale si richiede l'operazione e in base al cambio della valuta, come espresso nella tabella sottostante:

Saldo e lista movimenti con carta prepagata Postepay

(Esempio di costi di commissione per operazioni di prelievo contante e pagamento tramite Pos effettuate con carta prepagata Postepay)

Carta prepagata Postepay all'ESTERO: ATM differenti?

Gli sportelli Atm convenzionati con il circuito Visa e Visa Electron sono identici a quelli italiani e prevedono la stessa procedura di prelievo che sul territorio italiano con l'inserimento del PIN. Vi sono, però, anche degli sportelli ATM che presentano due entrate differenti per la tipologia di carta di credito/debito con o senza microchip (il microchip è la nuova procedura di sicurezza per evitare la clonazione della carta), come per esempio in Finlandia.

Si consideri che, comunque, la carta prepagata PostePay ha il chip, appartenendo alla tipologia di carta prepagata dell'ultima generazione, studiata per evitare la clonazione tramite i codici di sicurezza ma anche la carta stessa. Per avere maggiori informazioni, si consiglia anche di leggere il dettagliato articolo sulle modalità e strategie di clonazione delle carte di credito e come proteggersi, in modo da valutare meglio le condizioni di utilizzo della carta all'estero.

Carta prepagata Postepay all'ESTERO: CODICE PIN DIFFERENTE?

E' anche importante sapere che la carta prepagata Postepay può essere utilizzata presso tutti gli sportelli ATM con la stessa modalità di inserimento dei codici di sicurezza e del PIN ma alcuni uffici richiedono la digitazione di codici superiori alle 5 cifre del PIN tradizionale. Nel caso vi dovesse capitare questa tipologia di sportello ATM, digitate il codice della vostra carta prepagata e date l'ok. Il codice segreto verrà comunque riconosciuto.

Carta prepagata Postepay all'ESTERO: COSTO COMMISSIONE PRELIEVO

La carta prepagata Postepay permette di prelevare denaro contante all'estero con dei costi di commissione differenti base al territorio nel quale si richiede l'operazione, come espresso nella tabella seguente:

ATM PER PRELIEVO CON POSTEPAY COSTO COMMISSIONE PRELIEVO CONTANTE
TERRITORIO DELL'UNIONE EUROPEA CON CIRCUITO VISA ELECTRON 1,75 EURO
TERRITORIO NON APPARTENENTE ALL'UNIONE EUROPEA (cambio valuta)
5 EURO
UFFICIO SISAL 2 EURO

Carta prepagata Postepay all'ESTERO: DOVE e COME RICARICARE

La carta prepagata Postepay consente l'utilizzo del denaro ricaricato precedentemente nel caso, per cui è necessario poter ricaricare la propria carta ogni tal volta si esaurisce il credito e si necessita di denaro contante o di effettuare dei pagamenti. E' possibile ricaricare la carta con:

  • altra carta Postepay on-line;
  • conto Bancoposta on-line;
  • ufficio postale italiano;
  • ufficio o sportello del circuito Sisal.

Carta prepagata Postepay all'ESTERO: le OPERAZIONI NON CONCESSE

Con la carta prepagata Postepay non è possibile eseguire l'operazione di ricarica tramite un bonifico da un conto corrente bancario: questa tipologia di carta di debito non ha, infatti, un IBAN. La comodità di non avere bisogno di un conto corrente bancario per poterla attivare diventa uno svantaggio se si intende utilizzare il bonifico per l'esecuzione della ricarica di denaro.

Schermata on-line del sito ufficiale di Poste Italiane per l'esecuzione della ricarica su carta prepagata Postepay

(Schermata on-line del sito ufficiale di Poste Italiane per l'esecuzione della ricarica su carta prepagata Postepay: dal sito è possibile effettuare anche altre operazioni)

Carta prepagata Postepay all'ESTERO: il PAGAMENTO con POS

Per poter utilizzare la carta prepagata Postepay per il pagamento di beni e servizi tramite Pos degli esercenti convenzionati è sempre importante portare con sé il documento d'identità in corso di validità. In Inghilterra  e in altri paesi esteri, per poter effettuare un'operazione di pagamento con una carta di credito è necessario esibire il documento, possibilmente il passaporto, maggiormente accettato, considerati i frequenti casi di contraffazione del documento d'identità.

Carta prepagata Postepay all'ESTERO: TUTTI I COSTI

Per comprendere meglio e ricapitolare, si propone qui di seguito una tabella che riassume tutti i costi e le spese per l'utilizzo della carta prepagata Postepay all'estero per le operazioni di pagamento tramite Pos, prelievo di denaro contante, effettuare una ricarica quando il credito è esaurito:

CARTA POSTEPAY e COSTI ALL'ESTERO
COSTO COMMISSIONI ALL'ESTERO PRELIEVO CONTANTE
PAGAMENTO CON POS NON DOVUTO
PRELIEVO UE
1,75 EURO
PRELIEVO FUORI UE (CAMBIO VALUTA)
5 EURO
PRELIEVO UFFICIO SISAL 2 EURO
RICARICA PRESSO ATM 1 EURO
RICARICA ON-LINE 1 EURO
RICARICA UFFICIO SISAL 2 EURO
RICARICA CON ALTRA CARTA 3 EURO

Articolo letto 42.045 volte

Maria Francesca Massa
Confronta gratis i migliori Prestiti online
Clicca su "RICHIEDI ORA", inserisci i tuoi dati e segui le istruzioni. Richiede solo pochi minuti del tuo tempo, riceverei un preventivo gratuito con l'offerta migliore confrontata tra le maggiori banche e finanziarie

Non rinunciare ad un desiderio, affronta ogni spesa con serenità. Scopri le soluzioni personalizzate di prestito

RICHIEDI
PREVENTIVO

Prestito Personale fino a 60.000€ in soli 2 minuti ideale per dipendenti e pensionati

RICHIEDI
PREVENTIVO

Prestito fino a 60.000 euro in piccole rate anche per CATTIVI PAGATORI

RICHIEDI
PREVENTIVO

Come non pagare Debiti con Banche e Finanziarie e risparmiare fino al 70%

RICHIEDI
PREVENTIVO